Infissi scorrevoli: tipologie, caratteristiche e prezzi

06 Novembre 2020 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

infisso scorrevole prezzo articolo infisso scorrevole prezzo articolo infisso scorrevole prezzo articolo

Belli, utili e vantaggiosi; scopriamo le tipologie e i costi dei migliori infissi scorrevoli tra cui scegliere

Quando si tratta di costruire o ristrutturare la propria abitazione è possibile studiare diverse soluzioni. Tra le tipologie di infissi più diffusi, quelli scorrevoli offrono diversi vantaggi, dal punto di vista tecnico che pratico ed estetico. Si tratta di una tipologia di infisso molto diffusa, soprattutto per la sua convenienza. Il prezzo di un infisso scorrevole non va valutato solamente come prezzo individuale, ma inserito all’interno dei vantaggi generati da una scelta di questo tipo.

Perché scegliere un infisso scorrevole: i vantaggi

Prima di scoprire quali sono le diverse tipologie di infissi scorrevoli e il loro costo, è utile capire quali sono i vantaggi cui facevamo riferimento. Sono fondamentalmente tre i vantaggi garantiti da questo tipo di infisso:

  • ingombro ridotto;
  • maggiore stabilità;
  • maggiore luminosità.

Il primo vero grande vantaggio è quello della riduzione dell’ingombro. Gli infissi tradizionali hanno aperture a battente verso l’interno. Questo tipo di apertura toglie di fatto lo spazio antistante la porta o la finestra. Gli infissi scorrevoli, invece, non hanno questo tipo di problema e assicurano non solo una disponibilità di spazio superiore, ma anche una maggiore libertà progettuale.

L’altro grande vantaggio è dato dalla stabilità, specie nelle zone più ventose. Con le finestre e le porte scorrevoli, infatti, non vi è il pericolo che l’anta si muova e sbatta.

Anche per quel che riguarda la luminosità gli infissi scorrevoli assicurano risultati migliori. La presenza di un grande vetro consente alla luce di entrare liberamente e di non avere ostacoli.

Infissi scorrevoli: le tipologie

Quando si parla di infissi scorrevoli è necessario distinguere tra diverse tipologie:

  • infissi traslanti;
  • infissi alzanti;
  • infissi a ribalta;
  • infissi a libro.

Nel primo caso (infissi traslanti) abbiamo la finestra di tipo tradizionale, quella comunemente intesa come scorrevole. Si tratta di una finestra il cui telaio scorre su due binari paralleli tra loro, uno posto all’inizio e l’altro alla fine della finestra, ideali per strutture di medie - grandi dimensioni.

finestra scorrevole traslante

Gli infissi alzanti sono quelli per i quali, azionando una leggera pressione sulla maniglia, la finestra si solleva, scorrendo quasi automaticamente sulle guide. È un sistema particolarmente comodo che permette di avere delle soglie ribassate o allo stesso livello del pavimento, molto utili quando in casa sono presenti bambini, anziani o persone disabili.

finestre scorrevoli alzanti

Gli infissi a ribalta sono caratterizzati da un’anta fissa e una propriamente scorrevole. La parte scorrevole ha la caratteristica che può essere aperta anche a ribalta, in modo da favorire la circolazione dell’aria.

finestra scorrevole a ribalta

Infine gli infissi a libro sono quelli nei quali l’infisso si apre in modo tale da lasciare totalmente libero il passaggio.

infissi scorrevoli a libro

Infisso alzante scorrevole prezzo

Per quel che riguarda il prezzo degli infissi scorrevoli è necessario fare una distinzione riguardo i materiali impiegati per la loro costruzione.  Gli infissi, infatti, possono essere in PVC, alluminio e legno. Oltre alle differenze tecniche dei materiali e all’aspetto estetico, cambia anche il costo sia della produzione che dell’installazione. 

In questa tabella puoi trovare dei prezzi di esempio:

Infisso scorrevole materiale COSTO MEDIO
Infisso scorrevole in PVC a partire da 650€
Infisso scorrevole in alluminio a partire da 850€
Infisso scorrevole in legno a partire da 1100€

Questa è solo un'idea di prezzo riferita principalmente al materiale e si sa che il PVC, tra tutti, è quello che costa meno e il legno, essendo un materiale più pregiato, ha di conseguenza dei costi maggiori. Ci sono altri fattori che poi influiscono sul prezzo come la dimensione dell'infisso, il numero di ante, il sistema di apertura, la colorazione, la posa in opera ecc...

Infissi scorrevoli in alluminio

Una buona via di mezzo è rappresentata dagli infissi scorrevoli in alluminio il cui prezzo maggiore è dovuto dalle caratteristiche di questo materiale e dai vantaggi che esso assicura. L’alluminio, infatti, è un materiale longevo che assicura prestazioni notevoli in termini di resistenza dalle intemperie. Nonostante il prezzo abbastanza alto, se consideriamo anche il taglio termico, si tratta di un investimento molto vantaggioso in quanto l’alluminio non necessita di molta manutenzione e assicura, come abbiamo visto, prestazioni eccellenti.

Montaggio infissi scorrevoli: a quali aziende rivolgersi?

Nello scegliere il tipo di infisso scorrevole non va considerato solo il prezzo del prodotto in sé. Infatti bisogna considerare anche una serie di costi aggiuntivi. Tra questi i principali sono quelli relativi allo smaltimento, al trasporto, alla manodopera e alla manutenzione.

I vecchi infissi (nel caso di ristrutturazione e non nuova costruzione) devono essere smaltiti e questa è un’operazione che va eseguita nel rispetto delle norme di legge. Essendo un costo che può incidere molto è utile verificare se lo smaltimento sia compreso nel preventivo per il montaggio dei nuovi infissi scorrevoli.

Stesso discorso per i costi di trasporto. Capita a volte che alcuni venditori addebitino tale importo per coprire il costo del trasporto dalla propria sede all’abitazione del cliente. Anche in questo caso meglio informarsi prima ed essere chiari fin da subito.

La manodopera è invece il costo più importante dopo quello relativo al prezzo del prodotto acquistato. Molti, nell’intento di risparmiare, decidono di installarsi le finestre scorrevoli autonomamente. In realtà il risparmio è solo apparente, in quanto non c’è la garanzia della qualità del lavoro finale ed è alto il rischio di non effettuare correttamente il lavoro. Con il pericolo di danneggiare l’infisso o di non farlo rendere per quello che invece è il suo reale valore.

Infine i costi per la manutenzione. In questo caso gli infissi in PVC e in alluminio richiedono poca manutenzione, mentre quelli in legno necessitano di trattamenti più specifici che, quindi, incidono sul costo finale.

Grazie al portale online Quotalo si possono individuare i professionisti che si occupano della vendita e installazione di infissi scorrevoli presenti nella propria zona. È utile richiedere più preventivi, ma anche una consulenza specializzata. In questo modo si riesce non solo a scoprire il prezzo più conveniente, ma anche a comprendere qual è il tipo di infisso scorrevole migliore per la propria casa. Come abbiamo visto, infatti, ne esistono diversi tipi e ognuno ha caratteristiche e vantaggi che vanno adeguatamente sfruttati.

Rivolgendosi ad aziende specializzate si possono ricevere anche indicazioni sugli incentivi fiscali presenti su questo tipo di interventi e come fare per potervi accedere e risparmiare sul prezzo dell’installazione di un infisso scorrevole. Tra le valutazioni da fare c’è anche quella relativa al tipo di vetro. È possibile scegliere tra quello singolo, quello doppio o triplo, con differenze sia sulla sicurezza che sull’isolamento termoacustico.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto