Infissi in legno

28 Gennaio 2016 - Redazione

Vota

Voto 4 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

foto articolo infissi in legno foto articolo infissi in legno foto articolo infissi in legno INFISSI IN LEGNO

Tra i materiali di cui sono costituiti gli infissi, il legno è quello che maggiormente ci riconnette con la natura. È vero però che, come gli infissi in alluminio, anche gli infissi in legno non annoverano tra i loro pregi l’economicità, e a differenza degli infissi in PVC richiedono una manutenzione piuttosto pressante. 

INFISSI IN LEGNO PREZZI

Quando ci chiediamo come scegliere gli infissi, è lecito anche interrogarsi su quanto costa inserire degli infissi in legno nella propria abitazione. La risposta dipende da numerosi fattori: il tipo di legno usato (quelli autoctoni costeranno meno di quelli esotici) e la lavorazione (compreso il fatto che il serramento sia o meno laccato).  Detto questo, in linea di massima, i prezzi si aggirano sui 250 euro a mq (per delle valutazioni più dettagliate, potete anche servirvi di Quotalo).

INFISSI IN LEGNO LAMELLARE

Il costo, dicevamo, dipende anche dal tipo di legno che viene utilizzato. E da questo, a sua volta, dipende anche l’utilizzo di legno massellolegno lamellare. Gli infissi in legno lamellare si ottengono incollando tre lamelle di legno per aumentarne la resistenza alle tensioni interne (che possono deformare l’essenza, come nel caso del mogano); oppure per produrre scarti contenuti; o ancora nel caso in cui non si disponga di tempo e spazio sufficienti per sottoporre il legno a stagionatura (questo processo, nel lamellare, si riduce rispetto al legno massello); o ancora, purtroppo, se non vengono utilizzati legni di pregio. Al contrario, se un'azienda opta per legni stabili, sottopone le tavole ad un processo di selezione, e procede ad un’adeguata stagionatura, ci assicurerà un serramento in legno massello di qualità superiore rispetto al legno lamellare.

CERNIERE PER INFISSI IN LEGNO

A incidere sul costo anche una serie di dettagli, come serrature, maniglie, guarnizioni e cerniere. Le cerniere per infissi in legno servono per applicare gli infissi al telaio. Differiscono per dimensioni (potendo essere larghe, strette, lunghe, quadrate), per materiale (le più diffuse sono in acciaio inox), e per tipologia (regolabili, con regolazione bidimensionale, a scomparsa, ad installazione facilitata, etc.).
La resistenza ai carichi e la versatilità sono le caratteristiche che le cerniere devono possedere per definirsi di alta qualità non solo esteticamente, ma anche funzionalmente. 

GUARNIZIONI PER INFISSI IN LEGNO

A differenza di quelli antichi, gli infissi da esterno attuali, sono corredati di vetrocamera (da mm 24 e più) e guarnizioni. Esistono guarnizioni autoadesive di sezione rettangolare o triangolare (che però hanno il limite, col tempo, di staccarsi e non potersi rincollare o inchiodare per evitare che si formino spessori indesiderati), e guarnizioni in PVC, gomma termoplastica o gomma vulcanizzata (dalle sezioni più disparate) che presentano un peduncolo da incastrare in un piccolo solco da scanalare nel legno. 
Ovviamente, nella scheda tecnica che correda i prodotti si trovano indicazioni pure sui tipi di guarnizioni montate. 

INFISSI IN LEGNO MANUTENZIONE

Come detto nell’’incipit, gli infissi in legno richiedono una manutenzione piuttosto pressante. Ogni qualvolta ci si avveda di ammaccature, graffi, scheggiature è bene ritoccare la vernice (e comunque, di norma ogni sei mesi). Ogni tre anni invece è necessario procedere ad una riverniciatura totale del telaio pulendo, scartavetrando e infine ridipingendo.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto