IDEE PER PARETI COLORATE: tra il graffiato e l'ayurveda

24 Febbraio 2016 - Redazione

Vota

Voto 5 su 2 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

foto articolo idee pareti colorate foto articolo idee pareti colorate foto articolo idee pareti colorate Necessitate di altre IDEE PER PARETI COLORATE? 

Una volta che avrete opzionato il colore che preferite, potreste decidere di darlo con la tecnica dello spruzzo, che è una valida alternativa rispetto alla tinteggiatura realizzata col rullo pur presentando, rispetto a questa, un paio di differenze notevoli: innanzitutto, se eseguita a regola d’arte, si otterrà una parete perfettamente liscia, priva dei segni che invece risultano dipingendo col rullo o il pennello; la seconda differenza riguarda la preparazione iniziale degli spazi da imbiancare, giacché, il fatto che le particelle di colore vengono liberate nell'aria, impongono che il mobilio, le suppellettili, le mascherine per le prese della corrente elettrica, i cassonetti degli infissi (sia che si tratti di serramenti monoblocco che di finestre con triplo vetro oppure di finestre motorizzate i bastoni delle tende, e tutto quello che assolutamente non deve essere tinto! 

Dunque, questa tecnica, che rientra tra le idee per pareti colorate, è utile per imbiancare grandi superfici in maniera uniforme; tuttavia, sebbene sia possibile fare ricorso al fai-da-te, proprio per l’intrinseca difficoltà di cui dicevamo, pensare di utilizzare una piattaforma come Quotalo (creata proprio per facilitare l’incontro tra domanda e offerta nei più svariati settori dei servizi alla persona) e di avvalersi di un professionista non sarebbe affatto male.

Tra le idee per pareti colorate anche il ricorso alla tecnica del graffiato, che garantisce risultati di grande modernità, visto che l'effetto che ne deriva ha un sapore vintage e oggi questa tendenza è di gran moda, soprattutto quando è abbinata con arredi e ambienti in stile anni 60 e 70. Per realizzare questa tecnica si applica una procedura simile allo spugnato. Quest’ultimo può essere realizzato o applicando il fondo e poi picchiettando con una spugna il secondo strato di colore teso una volta che il primo sia asciutto (metodo “a mettere”); oppure stendendo un primer e uno strato di colore che, prima di essere asciutto, viene parzialmente rimosso con la spugna, in modo da mostrare il primer sottostante (metodo “a togliere”). È questa seconda modalità che viene utilizzata anche per la tecnica del graffiato, anche se in questo caso non si interviene con la spugna ma con una spatola, che crea un disegno a righe irregolari (o in alternativa, orizzontali o verticali).

Tra le idee per pareti colorate anche quella di sceglierle in base agli influssi della medicina ayurvedica, che abbina i colori ai chakra, punti di energia posti in corrispondenza di diverse ghiandole endocrine, e per questo influenti sul sistema nervoso (parasimpatico e autonomo) per mezzo degli ormoni. 
Sette sono i colori dell'arcobaleno (più il bianco) e sette sono i chakra (tre superiori e quattro inferiori), e i primi influenzano i secondi, che a loro volta corrispondono ad un organo specifico del corpo. 
Dunque, sarebbe essenziale scegliere tonalità che si sposino con le caratteristiche psico-fisiche di chi in quegli spazi domestici trascorre buona parte della propria giornata.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto