L’elaborazione di un atto notarile

16 Maggio 2018 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

foto principale per articolo elaborazione degli atti notarili foto principale per articolo elaborazione degli atti notarili foto principale per articolo elaborazione degli atti notarili

Prima di soffermarci sull’elaborazione di un atto notarile e su tutte le fasi che esso richiede, precisiamo tutte le circostanze nelle quali è utile o obbligatorio ricorrere alla consulenza di un notaio:
  • scritture private: si pensi ad esempio a quando due soggetti decidono di formalizzare un prestito di denaro avvenuto tra loro con un contratto che non necessita delle stesse convenzioni di un classico atto notarile, per cui non comporta nemmeno gli stessi costi, ma che non essendo firmato da lui stesso non offre le medesime garanzie dell’atto notarile propriamente detto
  • liquidazioni di successione: al momento del decesso, il notaio prende contatto con gli eredi, fornisce le informazioni relative all’accettazione o alla rinuncia, si assicura che gli eredi possano prendere possesso dei beni, procede alla divisione della successione e si occupa della dichiarazione fiscale; non di rado seguono a queste incombenze pure altre, affidate dagli eredi stessi, come il pagamento delle varie fatture, l’incasso degli affitti, la vendita dei mobili, la perizia sui beni, etc.
  • costituzione di società, modifiche di partecipazioni sociali, modifiche di patti, trasformazioni, fusioni, scissioni, trasferimenti di sede: la legge italiana prevede che solo in caso di avvio di impresa “individuale” non ci sia l’obbligo di rivolgersi alle prestazioni di uno studio notarile, mentre in tutti gli altri casi è necessario che un pubblico ufficiale certifichi la validità del Contratto Sociale fra i soci della nuova impresa inoltre il notaiointerviene nella redazione dell’Atto Costitutivo (che contiene lo statuto della nuova impresa, cioè le regole di funzionamento, e la certificazione del versamento del capitale sociale da parte di tutti i soci) e nel suo deposito presso la Camera di Commercio per l’inserimento nel Registro delle Imprese
  • compravendite immobiliari : il notaio non si limita a redigere l’atto pubblico, ma adempie una serie di oneri accessori come ad esempio la valutazione dell’atto di provenienza del bene compravenduto, l’effettuazione delle visure catastali (quelle che si effettuano presso il catasto del Comune in cui si trova l'immobile e che hanno lo scopo di identificare correttamente il bene oggetto dell'atto, e quelle ipotecarie che si effettuano, invece, presso la Conservatoria dei Registri immobiliari del luogo ove è sito l'immobile, e che sono finalizzate a far conoscere l'effettiva titolarità del bene e la sua libertà da vincoli, pesi, iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli), e l’informazione al cliente delle conseguenze fiscali che derivano dalla vendita dell’immobile
  • contratti di acquisto
  • rilascio di certificazioni
  • consultazioni e pareri, in qualità di specialisti del diritto familiare.


Concentriamoci adesso sulla questione dell’elaborazione di un atto notarile, operazione complessa che prevede innanzitutto l’incontro tra il professionista e i privati che lo interpellano che riportano le loro necessità, alle quali il notaio risponde proponendo soluzioni, orientando la scelta, analizzando le conseguenze civili e fiscali delle varie soluzioni, e valutando le spese necessarie.


Individuata la soluzione più opportuna, si prosegue l’elaborazione dell’atto notarile raccogliendo le informazioni e i dati amministrativi necessari che si conclude con la redazione di una bozza da sottoporre alle parti: una volta firmata dagli interessati anche il notaio appone la sua firma, impegnando la propria responsabilità, e curando la realizzazione delle formalità successive (come ad esempio la trasmissione ai registri) e la conservazione degli atti notarili elaborati nel suo studio.


Proprio in virtù della complessità nell'elaborazione di un atto notarile, onde evitare anche spiacevoli errori è quanto mai opportuno selezionare attentamente il notaio al quale affidarsi, facendo in modo di scegliere uno studio notarile che garantisca riservatezza, professionalità e competenza, esperienza multidisciplinare negli ambiti societario, immobiliare e delle successioni, servizi puntuali e specializzati, aggiornamento continuo, e non da ultimo grande attenzione agli aspetti umani ed emotivi delle questioni affrontate.


Si tratta di qualità garantite a tutti quelli che decidono di affidarsi ai nostri servizi: dalla "home" cliccando semplicemente su "cerca fornitori" si aprirà un menù a tendina tra cui selezionare la voce “professionisti” che permetterà di scegliere tra le seguenti categorie:
  • Amministrazione condominiale
  • Architetto o studio di architettura
  • Avvocato civilista
  • Avvocato del lavoro
  • Avvocato penalista
  • Avvocato tributarista
  • Certificazione energetica
  • Consulenza sicurezza lavoro
  • Geologia e geotecnica
  • Geometra
  • Notaio o studio notarile
  • Studi di ingegneria.


I professionisti, ivi compresi i notai, sono suddivisi per provincia, di modo da facilitare ulteriormente la ricerca: una volta opzionata la città formulerete le vostre richieste specifiche alle quali risponderanno fino a tre fornitori, di modo che possiate privilegiare alla fine quello che maggiormente risponde alle vostre esigenze…

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto