Rifacimento impianto idraulico senza rompere pavimento: quando è possibile e come farlo

22 Agosto 2022 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Rifare impianto idraulico senza rompere pavimento Rifare impianto idraulico senza rompere pavimento Rifare impianto idraulico senza rompere pavimento

Rifare impianto idraulico senza rompere pavimento: come fare e quando è possibile

Dopo anni di utilizzo le tubature possono cominciare a creare problemi per cui, anziché fare piccole riparazioni provvisorie, è bene intervenire in maniera definitiva. Per rifare un impianto idraulico si può intervenire in due modi: ricorrere alla sostituzione totale con un metodo distruttivo, oppure utilizzare un metodo alternativo che permette di rifare l’impianto idraulico senza rompere pavimento e muri.

 

Come capire se l'impianto idraulico è da rifare?

Un impianto idraulico con l’usura e con gli anni può andare incontro a deterioramento dei tubi e dei raccordi. Ci sono infatti una serie di segnali che fanno capire che si è creato qualche problema. Innanzitutto l’acqua potrebbe presentarsi sporca e maleodorante, tipico segno della presenza di ruggine e di sostanze che rilasciano materiali inquinanti e dannosi per la salute.

Si potrebbe trattare infatti della presenza di ferro o di piombo che oltre ad essere pericolosi per la salute potrebbero anche essere causa di corrosione e quindi rottura del tubo stesso. Inoltre un’acqua calcarea potrebbe determinare un accumulo di calcare nei tubi che col tempo può portare ad ostruzioni e quindi, di nuovo, a rottura dei tubi.

Alla luce di quanto detto diventa importante sostituire l’impianto idraulico quando si verificano delle perdite, quando nell’acqua c’è presenza dei materiali di cui i tubi sono composti ed ancora quando l’impianto idraulico ha più di 30 anni.

rifacimento impianto idraulico costo  

 

Cos'è il relining?

Il relining è un metodo di rifacimento dell’impianto idraulico. Rispetto a quello classico è una tecnica non distruttiva in quanto consiste in un modo per rifare l’impianto idraulico senza rompere pavimenti e muri. Particolarmente diffuso in Nord Europa, è un metodo rapido e silenzioso che non crea alcun disagio neanche qualora si abitasse in un condominio. Non si tratta di una sostituzione delle tubature ma piuttosto di una riparazione dei tubi; consiste infatti nell’applicare all’interno dei tubi un composto plastico di poliestere e fibre di vetro che indurendosi va a costituire un tubo nuovo all’interno di quello vecchio.

Il relining si articola in tre tempi, ovvero la visualizzazione, la riparazione ed il controllo. Per prima cosa bisogna valutare le condizioni delle tubature con l’uso di una videocamera inserita nel tubo a partire da un accesso preesistente. Il passo successivo è quello di riparare il tubo inserendo al suo interno, come già accennato, del materiale plastico misto a fibre di vetro. In questo modo il materiale, indurendosi, va a costituire una guaina che forma un vero e proprio tubo nuovo che si sostituisce a quello usurato. L’ultimo passaggio è quello del controllo o ispezione che serve per verificare il risultato finale del lavoro.

Il relining può essere utilizzato per risanare tubature di piccolo calibro come le colonne di scarico di edifici e condomini e di calibro maggiore come le condotte industriali e le reti fognarie, anche nei casi in cui vi siano delle parti mancanti perché si tratta di una tecnica che consente il recupero strutturale delle tubature preesistenti.

Con questa tecnica alternativa è possibile intervenire ogni qualvolta le tubature mostrino segni di cedimento con la comparsa di piccole perdite ed umidità. 

preventivo rifacimento impianto idraulico bagno  

Quali sono i vantaggi del relining?

Il relining è una modalità di rifacimento dell’impianto idraulico molto vantaggiosa. Innanzitutto si tratta di un sistema non distruttivo che agisce direttamente sulle tubature preesistenti senza dover rompere muri e pavimenti. Crea una tubatura molto resistente che ha le caratteristiche di una nuova, è ecologica e al contempo tanto rapida da creare che i lavori vengono tendenzialmente ultimati nell’arco di una giornata.

Naturalmente un grande vantaggio del relining è quello di preservare le caratteristiche degli edifici e in particolare di quelli storici di cui non vengono distrutte la pavimentazione e le facciate originarie.

 

Quanto costa rifare l'impianto idraulico senza rompere il pavimento

Il relining è una soluzione molto vantaggiosa dal punto di vista economico perché costa molto meno rispetto ad un intervento di tipo demolitorio. Il costo si aggira intorno ai 30 - 35€ al mq ma può naturalmente variare in base alle dimensioni, allo stato in cui si trovano i tubi ed alle difficoltà dell’intervento.

Per un buon lavoro è bene rivolgersi a ditte specializzate che abbiano esperienza e competenza nel rifare un impianto idraulico senza rompere il pavimento. Puoi trovarla accedendo alla pagina ufficiale della piattaforma Quotalo.it, dove puoi metterti in contatto con diverse realtà che dopo aver valutato la richiesta preparano dei preventivi gratuiti nei quali vengono elencate le spese del materiale e della manodopera e viene indicato il costo totale da pagare.

In questo modo ciascun utente ha la possibilità di valutare più offerte ed optare per quella che ritiene maggiormente conveniente.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto