Ristrutturazione supermercati: informazioni e costi da sapere quando si decide di ristrutturare un supermercato

21 Febbraio 2020 - Redazione

Vota

Voto 5 su 2 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Ristrutturazione supermercati articolo Ristrutturazione supermercati articolo Ristrutturazione supermercati articolo

Ristrutturazione completa supermercato: guida alle fasi di ristrutturazione per come rendere competitivo al massimo un supermercato

Con l’avvento e il potenziamento della grande distribuzione, i supermercati sono diventati la principale attività commerciale presente in ogni città.

Per questo la ristrutturazione dei supermercati è un investimento potenzialmente molto redditizio. Il settore merceologico di riferimento, ovvero quello alimentare, è indispensabile per la quotidianità, motivo per cui ha un rendimento sempre molto elevato.

Certo, la concorrenza è elevata e non mancano i fattori di rischio, ma la ristrutturazione permette di valorizzare i supermercati e di battere la concorrenza.

Ristrutturazione supermercato: fase della progettazione

La prima fase da affrontare è quella della pianificazione della ristrutturazione. Qui si fissano gli obiettivi, sui quali poi preventivare il costo finale della ristrutturazione dei supermercati. I supermercati non sono tutti uguali, anche se la maggior parte vendono lo stesso tipo di prodotti. In fase di pianificazione si può decidere di investire anche in un rinnovamento dei prodotti e dei servizi.

Per esempio si può prevedere l’inserimento di un reparto di prodotti per gli animali domestici. O anche uno per la vendita di alimenti per vegetariani e vegani o, ancora, reparti per prodotti per l’igiene personale e della casa. Come si può vedere le opportunità sono veramente tante, bisogna valutarle in funzione del target di mercato, della zona in cui ci si trova e, come detto, degli obiettivi che si vogliono raggiungere.

ristrutturazione chiavi in mano supermercato

Il progetto per la ristrutturazione del tuo supermercato

Sulla base di quanto appena detto si può passare allo sviluppo del progetto della ristrutturazione. In questa fase concorrono tantissimi elementi di cui bisogna tenere conto.

Sono fondamentalmente due le caratteristiche da cui partire: le dimensioni del locale e il tipo di servizi offerti.

Nel supermercato, infatti, ci sono le corsie dove sono inseriti gli espositori dei vari prodotti, ma questi vanno collocati in maniera tale da consentire ai clienti di muoversi comodamente anche con i carrelli. Anche in funzione dei servizi offerti dal supermercato il progetto di ristrutturazione deve prevedere anche i banchi per i reparti alimentari (macelleria, panificio, eccetera) con gli annessi spazi per lo stoccaggio e lo smaltimento dei rifiuti.

Il progetto, ovviamente, non deve sottovalutare l’importanza dell’impianto elettrico, di quello dell’illuminazione e, ancora, di quello di condizionamento.

Gli impianti non sono accessori che si possono aggiungere in un secondo momento, ma sono come una spina dorsale nei supermercati.

Questo perché in base alla loro distribuzione vengono posizionati gli espositori, i frigoriferi, i banchi, eccetera. Nella gestione degli spazi, poi, bisogna considerare sia il percorso dei clienti che quello delle derrate alimentari che, una volta scaricate dai fornitori, devono essere rapidamente sistemate negli spazi visibili e accessibili ai clienti.

Il supermercato non è solamente l’ambiente interno dove si vendono i prodotti, ma anche l’area antistante l’ingresso. Oggi più che in passato è fondamentale la presenza di un ampio parcheggio. In fase di ristrutturazione è fondamentale tenerne conto.

Gli elementi da valutare in una ristrutturazione di un supermercato

Come abbiamo già avuto modo di anticipare sono tanti gli elementi caratterizzanti l'attività commerciale del supermercato. Tra gli elementi decisivi di ogni ristrutturazione dei supermercati troviamo gli espositori dei vari prodotti, la scaffalatura self-service food e gli spazi espositivi.

Questi devono ospitare i prodotti (per lo più alimentari) che i clienti possono acquistare. Devono essere collocati in maniera visibile, facilmente accessibile e costantemente ben illuminati. Sono il cuore del supermercato, il motivo per cui i clienti vi entrano.

Oltre al magazzino merce, poi, bisogna occuparsi anche delle casse. Queste sono solitamente poste all’uscita del supermercato, al termine del percorso espositivo, ma il loro numero e orientamento deve essere ben studiato.

Sempre per consentire ai clienti di accedervi comodamente con i carrelli pieni e pesanti che per permettergli di arrivare alle loro automobili. Accanto alle casse è utile posizionare anche un punto informazioni presso il quale i clienti possono rivolgersi per qualsiasi tipo di domanda o problema. È uno spazio strategico per dimostrare alla clientela la vicinanza del suo supermercato di fiducia.

Un altro elemento da prevedere è quello dei bagni indipendenti dal resto del locale e riservati al personale, che deve poter avere a disposizione spazi adeguati a cambiarsi e riporre i propri effetti personali.

Scaffalatura di un supermercato appena ristrutturato

Quanto costa, mediamente, ristrutturare un supermercato?

Il costo di un intervento di ristrutturazione di un supermercato dipende da tutta una serie di variabili che bisogna discutere in fase di progettazione con la ditta a cui si è deciso di affidare il lavoro. Di seguito ti mostriamo quali sono, mediamente, i prezzi degli interventi necessari per una ristrutturazione di un supermercato (ed in realtà per la ristrutturazione di qualsiasi locale commerciale): (ricordiamo che tali prezzi variano in base a metratura, zona in cui vengono svolti i lavori ed altri fattori)

Tipologia di intervento Costo
Demolizione muri a partire da 350€
Posa pavimenti e rivestimenti a partire da 1.500€(in base alla tipologia di pavimento/rivestimento)
Nuovo impianto idrico a partire da 2.200€
Nuovo impianto elettrico a partire da 2.500€
Nuovo impianto di climatizzazione a partire da 4.500€
Smaltimento macerie a partire da 650€
Pulizia post-lavori a partire da 300€

Come arredare il tuo supermercato appena ristrutturato

Per quel che riguarda il design, la scelta dei materiali e dei colori i supermercati sono soggetti alle indicazioni del brand di cui fanno parte. In questo, quindi, c’è poca possibilità di manovra e bisogna adeguarsi a quelle che sono le indicazioni.

Non sono poi da sottovalutare le normative igienico-sanitarie vigenti e tutte quelle relative alla conservazione, stoccaggio e vendita di prodotti alimentari. Nonostante le indicazioni possano venire “dall’alto” è importante non sottovalutare questo elemento e prestargli sempre la massima attenzione.

L’arredamento, infatti, non è solamente decorazione, ma anche sistemazione dei prodotti e attenzione verso la clientela. È infatti utile pensare a tutti i tipi di cliente, dalla persona giovane a quella anziana, con tutte le esigenze che ciascuno di essi può avere. La scelta degli arredi incide profondamente su tutti questi fattori, rendendo il supermercato un luogo bello, accogliente e funzionale.

L’ordine, la pulizia e la coerenza della distribuzione e collocazione dei prodotti permette ai clienti di trovare sempre velocemente ciò che si sta cercando. Il supermercato è un’attività commerciale con la quale il cliente si identifica profondamente. Egli si reca al supermercato regolarmente (a volte anche quotidianamente), deve quindi poter contare su una realtà funzionante, fornita e ordinata dove acquistare i beni necessari per la sua vita personale e familiare.

Come scegliere l’azienda giusta per la ristrutturazione del supermercato

Attraverso il sistema messo a disposizione da Quotalo è possibile trovare l’azienda giusta cui affidare i lavori di ristrutturazione del supermercato.

Bisogna valutare i costi, ma anche la rapidità di completamento dei lavori. Per questo è utile confrontare diversi preventivi in modo da individuare quello che meglio risponde alle proprie esigenze.

Il consiglio è quello di rivolgersi a dei professionisti del settore e affidare la direzione dei lavori a un’unica ditta, in modo da ottimizzare i costi e ridurre i rischi legati alla diversificazione delle competenze.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto