COMBINAZIONE COLORI PER PARETI: le direzioni da seguire

24 Febbraio 2016 - Redazione

Vota

Voto 0 su 0 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Foto articolo combinazioni colori per pareti Foto articolo combinazioni colori per pareti Foto articolo combinazioni colori per pareti COMBINAZIONE DI COLORI PER PARETI

La scelta dei colori per pareti è illimitata e la scala colori per pareti è un modo per cercare di orientarsi in tutta questa vastità! Allo stesso modo, anche la combinazione di colori per pareti è pressoché infinita: eppure è bene seguire delle direzioni quando si tratta di come pitturare casa.

La prima direzione per delle combinazioni efficaci ed eleganti è scegliere il “tono su tono”, cioè lo stesso colore declinato in nuance differenti (ad esempio una parete verde chiaro si può abbinare con mobili laccati in toni di verde talvolta più chiari e altri più scuri) per un effetto armonioso, ma non piatto. 

La seconda scelta per la combinazione di colori per pareti è la complementarità: si può optare per un colore, come ad esempio il viola, che funge da tonalità dominante, alla quale viene poi associato un colore collocato agli opposti della tabella dei colori per pareti, come il giallo, utilizzato per accessori e finiture.

La terza tendenza per creare una bella combinazione è quella di accostare colori vicini nella scala, ad esempio le varie sfumature di blu accanto a quelle del viola.

L’ultimo consiglio per la giusta combinazione di colori per pareti, riguarda l’utilizzo del bianco che, lungi dall’essere noioso e banale, si presta all’abbinamento con tutti i toni. 
In aggiunta alle colorazioni pastello e a quelle naturali, trasmette una sensazione di libertà e benessere (soprattutto se le pareti si sposano con suppellettili e tessili in materiali naturali come lino, feltro, sughero, e parquet in legno). 
Combinazioni con colori accesi come il rosso, il giallo, il blu, stimolano i sensi e aiutano il buonumore. Ma poiché colori così vivi tendono anche ad essere aggressivi, si può smorzare questa irruenza utilizzando anche in questo caso il bianco come tono dominante, lasciando agli altri colori accessori, suppellettili e superfici supplementari, finestre e porte.

Provate a dare un’occhiata alle proposte di Adler Italia, azienda tirolese a conduzione familiare che vanta una lunga tradizione, e che ha fatto della qualità e della sostenibilità i suoi assi nella manica! Gli abbinamenti vi stupiranno per la bellezza, e la sensazione di perfezione, equilibrio, compiutezza che le caratterizza (anche se è probabile che certi accostamenti non sarebbero venuti in mente alla stragrande maggioranza di noi!).


ABBINARE COLORI PER PARETI
Avete ad esempio mai pensato di abbinare colori per pareti che prevedano di accostare grigio chiaro, verde tendente al turchese, rosso e nero, con un bianco come colore dominante? 

Un’altra sequenza che risolve bene la necessità di abbinamento è utilizzare una tinta base grigio chiaro, e come accenti di colore arancione, blu, viola molto chiaro e per finire un grigio medio. 

Per le amanti del genere, invece, si può pensare di abbinare colori per pareti con il resto dei dettagli dell’ambiente, e quindi utilizzare il viola melanzana per i mobili, il viola chiaro per i divani, il viola magenta per le suppellettili.














Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto