Costo smaltimento calcinacci: tutto quello che ti serve sapere e come chiedere un preventivo

21 Ottobre 2020 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Smaltimento calcinacci Smaltimento calcinacci Smaltimento calcinacci

Costo smaltimento calcinacci: prezzi, informazioni e preventivi

Lo smaltimento calcinacci ed in generale lo smaltimento dei rifiuti edili non è un’operazione banale. Durante un intervento di ristrutturazione di una casa o di un edificio è normale la produzione di macerie edili, le quali dovranno essere smaltite nella maniera corretta, rispettando la normativa vigente in Italia.

Sia i calcinacci che le macerie edili devono infatti essere considerati dei rifiuti speciali. Questo significa che i rifiuti edili dovranno essere smaltiti secondo specifiche procedure: lo smaltimento dei rifiuti speciali che non avverrà secondo quanto imposto dalla legge italiana potrà portare a delle multe ed anche a delle sanzioni penali.

Smaltimento rifiuti: di cosa parliamo

Lo smaltimento dei rifiuti edili consiste nella gestione delle macerie che si vengono a formare durante qualsiasi cantiere edile. Ogni operazione di costruzione, di ristrutturazione o di demolizione comporta la formazione di rifiuti edili, che devono essere trattati come rifiuti speciali.

Il responsabile del cantiere edile – o chi si occupa direttamente dei lavori se si trattasse di opere di edilizia libera – dovrà occuparsi dello smaltimento dei calcinacci e delle macerie edili. Si ricorda che il mancato rispetto della normativa ed una non corretta gestione di questi rifiuti speciali potranno portare a sanzioni sia in ambito civile che penale.

Classificazione dei rifiuti edili

Nel 2015 sono stati stabiliti i codici europei dei rifiuti (CER), i quali definiscono diverse categorie per i rifiuti prodotti durante le opere di edilizia. Dal momento che in un cantiere edile sono numerose le categorie di prodotti di scarto che si possono generare, per il corretto smaltimento dei rifiuti è necessario effettuare una separazione.

Nello specifico si attua una separazione tra le rocce e le terre da scavo (che non sono classificate come rifiuti, ma come prodotti da riutilizzare nel cantiere), i materiali combustibili ed i materiali inerti. I calcinacci rientrano ad esempio tra i materiali inerti e devono essere gestiti separatamente dai materiali combustibili.

smaltimento rifiuti e calcinacci

Smaltimento calcinacci: quando deve avvenire?

Compresa l’importanza della gestione di questi rifiuti, è ora necessario capire quando deve avvenire lo smaltimento dei calcinacci, o più in generale dei rifiuti edili.

Contrariamento a quanto si potrebbe pensare, le macerie di un cantiere edile non sono sempre considerate rifiuti e dunque non devono essere sempre conferite. Nel caso degli scavi infatti non si può parlare di gestione dei rifiuti, ma si deve parlare di riutilizzo delle macerie. Tutto il materiale ricavato dagli scavi dovrà essere impiegato nello stesso cantiere edile per portare avanti il progetto e non dovrà essere smaltito come rifiuto speciale.

Smaltimento rifiuti edili: qual è la normativa?

Per avere un riferimento giuridico per la normativa sullo smaltimento dei rifiuti edili bisogna leggere il D.Lgs 152/2006, nel quale viene indicato in maniera esplicita che lo smaltimento dei rifiuti edili sarà compito di chi li produce. Nella maggior parte dei cantieri edili sarà dunque l’impresa che si occuperà dei lavori a doversi occupare anche dello smaltimento dei rifiuti prodotti.

Nel caso dell’edilizia libera – ovvero di opere di edilizia effettuate in autonomia senza la creazione di un cantiere edile – sarà sempre colui che effettuerà i lavori a doversi disfare dei rifiuti. I rifiuti edili sono portati quasi sempre in una discarica. Saranno le autorità competenti ad indicare in quale discarica le macerie edili dovranno essere conferite.

Per le opere di edilizia libera e per i cantieri minori che producono una quantità di rifiuti davvero ridotta sarà possibile usufruire delle isole ecologiche comunali, ove presenti. In questo caso i rifiuti edili non saranno classificati come rifiuti speciali, ma entreranno a far parte dei rifiuti ordinari.

Smaltimento macerie edili: a quanto ammonta?

Il costo dello smaltimento macerie cambia a seconda della tipologia di rifiuti da smaltire e dipende ovviamente dalla quantità, che viene calcolata in metri cubi. In tabella sono riportati i range di prezzo medio per le diverse tipologie di rifiuti.

Si tratta di prezzi medi, quindi per avere delle indicazioni più precise sull’effettivo costo dello smaltimento dei rifiuti edili prodotti nel proprio cantiere si dovrà chiedere un preventivo gratuito alla ditta alla quale ci si vorrà rivolgere.

In tabella sono indicati anche il prezzo per il noleggio del veicolo che sarà utilizzato per il trasporto ed il costo applicato per il trasporto di questi rifiuti speciali.

Tipologia di rifiuto e servizio Range di prezzo medio
Smaltimento materiali non ferrosi € 7,50 - € 20 al metro cubo
Smaltimento materiali ferrosi € 10 - € 25 al metro cubo
Noleggio del veicolo € 12,50 - € 45 all’ora
Costo di trasporto € 55 - € 115
 

Smaltimento calcinacci: perché è cosi importante?

Il corretto smaltimento dei rifiuti derivanti da opere di ristrutturazione è fondamentale perché a volte può succedere che delle semplici macerie o calcinacci, a contatto con altre sostanze, possano diventare altamente inquinanti e dannosi non solo per l'ambiente ma anche per l'uomo stesso.

Non è dunque una cosa da prendere alla leggera anche perché la responsabilità sarà tutta sulle tue spalle che hai richiesto l'autorizzazione per iniziare un cantiere per ristrutturare casa...quindi occhi molto aperti su questo fattore importantissimo!

Smaltimento rifiuti: a chi rivolgersi

Trattandosi di rifiuti speciali, per lo smaltimento dei rifiuti edili è consigliabile rivolgersi ad una ditta specializzata e certificata. In Italia ci sono numerose società che si occupano da anni della gestione e dello smaltimento dei rifiuti prodotti durante i cantieri edili.

Nella sezione dedicata ai prezzi ci siamo fatti un’idea del costo che dovrà essere sostenuto per lo smaltimento dei rifiuti. Per ottenere uno smaltimento dei calcinacci professionale e per non spendere più del dovuto si può fare riferimento alla piattaforma Quotalo. Questo sito web mette in comunicazione professionisti e clienti, consentendo a questi ultimi di effettuare in pochi minuti una ricerca approfondita delle migliori ditte di smaltimento rifiuti edili della tua zona.

Sarà semplice così individuare una società specializzata e che opera nella propria area di residenza. Alle ditte presenti sulla piattaforma Quotalo potranno essere chiesti dei preventivi gratuiti, grazie ai quali i costi proposti dalle varie società potranno essere confrontati per individuare la soluzione con il prezzo più vantaggioso a parità di servizi offerti.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto