Portoni in legno: caratteristiche, tipologie, prezzi e come richiedere un preventivo

17 Novembre 2020 - Redazione

Vota

Voto 4 su 3 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Portone in legno Portone in legno Portone in legno

Portoni in legno: prezzi, consigli e preventivi

La scelta del portone d’ingresso deve essere fatta con cura, il portone diventa infatti una sorta di biglietto da visita della propria abitazione. Molte persone scelgono di investire sui portoni in legno, i quali garantiscono un’ottima protezione e rendono al contempo l’ingresso elegante.

Dal momento che in commercio sono disponibili dei portoni realizzati con differenti tipologie di legno ed anche vari modelli – che si differenziano sia per la forma che per gli abbinamenti dei materiali – abbiamo pensato ad una guida completa per approfondire questo argomento e per aiutare i clienti nel processo decisionale.

Portoni in legno: tipologie di legno

Per scegliere tra i portoni in legno proposti dalla varie ditte specializzate bisogna conoscere innanzitutto le tipologie di legno utilizzate per la realizzazione di questi portoni d’ingresso.

Una delle tipologie di legno più pregiate è il legno massello. Il portone in questo caso viene realizzato utilizzando il durame del tronco, che rappresenta la parte più resistente dello stesso e dunque la più pregiata. I portoni in legno massello hanno il vantaggio di essere molto resistenti, però lo svantaggio è che hanno bisogno di una manutenzione maggiore rispetto ai portoni realizzati con altre tipologie di legno.

Per ridurre i costi i clienti possono optare per la finitura in finto massiccio, la quale prevede l’impiego di pannelli di legno massiccio per la superficie esterna del portone e l’utilizzo di listelli di legno per realizzare l’anima del portone stesso. In questo modo la spesa complessiva per l’acquisto del portone in legno si riduce notevolmente.

Il portone in legno tamburato è la soluzione consigliata a chi vuole spendere poco ed è alla ricerca di un portone dal costo ridotto, ma comunque dalla buona resistenza. Si utilizzano delle lastre di truciolato per la realizzazione di questo portone.

Si può infine optare per un portone ottenuto con dei listelli lignei. Rispetto al portone realizzato con legno massiccio, il costo finale di questa soluzione è più contenuto. I portoni con listelli lignei trovano largo impiego nelle case di campagna.

Portoni in legno da esterno: prezzi e caratteristiche

I portoni in legno da esterno sono acquistati da coloro che hanno bisogno di proteggere la proprietà privata, delimitando lo spazio privato da quello comune. Il legno è un ottimo materiale per la realizzazione dei portoni e conferisce loro delle caratteristiche vantaggiose.

Il legno è infatti un materiale resistente, che riesce a non subire danni immediati in seguito agli eventi atmosferici e che assorbe bene anche gli urti di intensità lieve e moderata. In generale i portoni in legno non hanno bisogno di molta manutenzione, ad eccezione di quelli in legno massiccio che devono essere gestiti con più cura.

Restando in tema di manutenzione, bisogna prestare particolare attenzione agli infissi in legno e se vuoi leggere un approfondimento sull'argomento vai qui.

Portoni in legno: quali sono i prezzi?

Passiamo ora ad analizzare i prezzi dei portoni in legno. Abbiamo già descritto le diverse tipologie di legno disponibili sul mercato, non resta che citarle nuovamente per capire qual è il costo di ognuna di esse e per trovare la soluzione più adatta al proprio budget.

Portone in legno (tipologia) Prezzo medio
Portoni in legno tamburato a partire da 600€
Portoni con listelli lignei a partire da 1.500€
Portoni in rovere a partire da 2.200€
Portone in legno massello a partire da 3.000€
Portone in noce a partire da 4.600€

Immagini di portoni in legno di diverso tipo

Vediamo insieme una carrellata di foto dei portoni in legno, utili per farsi un’idea dei vari modelli di portoni disponibili e per individuare quelli che potrebbero adattarsi al meglio alla propria abitazione.

Portoni in legno stile inglese

I portoni in legno stile inglese sono dei portoni dallo stile classico, caratterizzati dalla presenza di vetrate. Si possono adattare a diverse tipologie di abitazioni, in particolare a quelle con stile tradizionale.

Portoni in legno ad arco

I portoni in legno ad arco sono caratterizzati invece dalla particolare forma, che prevede la presenza di un arco nella parte superiore. Sono i modelli da scegliere per gli ingressi ad arco.

portone in legno di colore verde

Portoni in legno a due ante

I portoni in legno a due ante prevedono la presenza di due battenti, generalmente delle stesse dimensioni. In alcuni modelli le due ante possono avere dimensioni differenti.

portone in legno a due ante

Portoni in legno antichi

I portoni in legno antichi sono delle ottime soluzioni per completare le abitazioni tradizionali, per evitare di perdere l’aspetto storico che le contraddistingue.

portone in legno antico

Portoni in legno rustici

I portoni in legno rustici sono invece perfetti per le case di campagne, per le cascine ed in generale per le abitazioni del passato. Non sono adatti invece per l’ingresso delle case moderne.

portone in legno rustici

Portoni in legno e ferro

Non per forza il portone deve essere realizzato solo con il legno, molto richiesti sono anche i portoni in legno e ferro. Il ferro conferisce una maggiore resistenza ed anche un aspetto elegante.

portone in legno e ferro

Portoni a libro in legno

I portoni a libro in legno sono così definiti per la particolare tipologia di apertura, che ricorda quella delle pagine di un libro.

Portoni in legno con vetro

Molto eleganti sono i portoni in legno con vetro, che aiutano ad aumentare la luminosità degli ambienti interni, facendo penetrare i raggi solari attraverso le vetrate.

Come pulire i portoni in legno

Coloro che si preparano ad acquistare un nuovo portone e coloro che lo hanno già installato si chiedono come pulire i portoni in legno. Se è vero che i portoni in legno non hanno bisogno di molta manutenzione, è pur vero che mantenerli puliti aiuterà a dar loro un aspetto migliore ed eviterà che si rovino in fretta.

La pulizia del portone in legno deve iniziare con un panno asciutto, da utilizzare per rimuovere la polvere dalla superficie. Non bisogna applicare troppa pressione, altrimenti il legno potrebbe rovinarsi.

Rimossa la polvere si può procedere con la pulizia vera e propria, per la quale bastano acqua e sapone di Marsiglia. Dopo aver insaponato il portone è sufficiente risciacquare con acqua per notare subito la differenza.

Installazione portoni in legno: a chi rivolgersi

Per l’installazione dei portoni in legno ci si può rivolgere a delle ditte specializzate, che si occupano di progettare e realizzare portoni su misura per soddisfare le richieste dei clienti. Per trovare le migliori società della zona è sufficiente fare una veloce ricerca sulla piattaforma Quotalo, il cui obiettivo è mettere in contatto clienti e professionisti.

Prima di scegliere la ditta a cui affidare la realizzazione del portone per la propria casa consigliamo di confrontare i preventivi gratuiti, che possono essere richiesti alle ditte specializzate direttamente dalla piattaforma Quotalo.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto