Pavimento in cemento stampato: tutte le informazioni necessarie e a chi rivolgersi per un preventivo

18 Settembre 2020 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Pavimento in cemento stampato articolo Pavimento in cemento stampato articolo Pavimento in cemento stampato articolo

Pavimenti in cemento stampato: belli, resistenti e duraturi. Vediamo caratteristiche, vantaggi e svantaggi e prezzi.

Troppo spesso quando ci si accinge a ristrutturare casa, ci si preoccupa e occupa quasi esclusivamente delle cose dove cade lo sguardo. Mura, pareti, soffitti, infissi e arredi, quasi dimenticando la base di tutto: il pavimento. È doveroso parlare del pavimento in cemento stampato. Ovvero di una soluzione intrigante, interessante e potenzialmente molto vantaggiosa, che nel corso degli anni ha saputo ritagliarsi un importante fetta di mercato. Complice anche il fatto di aver superato i confini entro i quali era solitamente limitato.

Infatti il pavimento in cemento stampato è un tipo di rivestimento che solitamente veniva utilizzata esclusivamente per le grandi superfici degli spazi commerciali. Con il tempo, grazie ai numerosi vantaggi, sia tecnici che estetici ed economici, in molti hanno iniziato ad utilizzarlo anche all’interno delle mura domestiche, con risultati spettacolari.

Oggi il pavimento in cemento stampato è una realtà consolidata che può essere presa in considerazione per la ristrutturazione della propria casa. Scopriamo quali sono le caratteristiche, i vantaggi, gli svantaggi e gli elementi utili da conoscere per valutare questo tipo di rivestimento.

Come realizzare un pavimento in cemento stampato

Partiamo dal comprendere cos’è e come viene realizzato un pavimento in cemento stampato. Come indica il nome stesso parliamo di un pavimento realizzato con uno strato di calcestruzzo sul quale, prima dell’asciugatura, viene realizzato un disegno (la stampa). Questi possono essere dei disegni veri e propri, ma anche motivi geometrici e texture di vario tipo.

Grazie al disegno, il pavimento in cemento stampato ha anche la capacità di somigliare a quelli realizzati con altri materiali. Si possono così avere pavimenti in cemento stampato che sembrano in legno, in mattone o in pietra, tanto per fare alcuni dei più comuni esempi.

La realizzazione di questo pavimento prevede una fase in fabbrica durante la quale vengono impastati e miscelati il calcestruzzo o il cemento insieme ad altri prodotti e sostanze. Tra i principali elementi aggiuntivi ci sono sia i coloranti che le sostanze che assicurano l’impermeabilizzazione del pavimento e la sua tenuta. Per la realizzazione vera e propria dei disegni finali vengono poi utilizzati degli stampi (in gomma o altri materiali flessibili) che consentono di ottenere l’effetto finale desiderato.

pavimento in cemento stampato

Posa del pavimento in cemento stampato

La posa del pavimento in cemento stampato è un’operazione complessa e articolata che deve essere svolta con grande attenzione e competenza. Inoltre, a differenza di quanto si possa immaginare, è un lavoro che non richiede necessariamente la distruzione del precedente pavimento. Quello in cemento stampato, infatti, è un rivestimento che può essere applicato anche sopra al pavimento esistente, aumentando leggermente lo spessore del pavimento e riducendo al massimo i costi accessori (demolizione, smaltimento rifiuti, eccetera) e rendendo più rapido il completamento dei lavori. (PER APPROFONDIRE L'ARGOMENTO SUI COSTI DELLA POSA IN OPERA DEI PAVIMENTI VISUALIZZARE QUESTA RISORSA)

La prima fase di posa del pavimento in cemento stampato è quella che prevede, nei casi di costruzione ex novo, la stesura di un telo di nylon per evitare la risalita dell’umidità. Quindi si passa alla gettata del calcestruzzo, solo dopo che a questo sono stati aggiunti additivi con fibre di polipropilene, che hanno il compito di evitare che si formino delle fessure durante l’asciugatura.

Dopo la gettata vera e propria, il calcestruzzo viene spianato e distribuito secondo la pendenza che si desidera ottenere. Si passa quindi alla lisciatura della superficie e, successivamente, a una doppia spolveratura di una particolare sostanza indurente. La fase successiva, quella dello stampaggio vero e proprio, prevede l’uso di stampi in gomma che vengono utilizzate come sagome per imprimere le decorazioni richieste.

L’ultima fase, dopo 24/48 ore di asciugatura, è quella di lavaggio e lucidatura della superficie, per ottenere un effetto lucente e perfetto.

pavimento in cemento stampato fasi di realizzazione

Pavimento in cemento stampato: vantaggi e svantaggi

Perché scegliere un pavimento in cemento stampato? E perché (e quando), invece, non è una scelta vincente? Questo tipo di pavimento ha pregi e difetti che devono essere compresi per valutarne l’utilizzo sulle superfici della propria casa.

I vantaggi di un pavimento in cemento stampato

Tra i pregi abbiamo innanzitutto una spettacolare varietà estetica, con soluzioni di design pressocché infinite che valorizzano qualsiasi spazio, domestico e commerciale. C’è poi un aspetto da non sottovalutare che è quello relativo al costo. Parliamo infatti di una soluzione economica, sia come materiali che come tempi di lavoro. l’altro grande vantaggio è che si tratta di una superficie estremamente resistente, sia per la durezza che per la capacità di resistere agli oli, alla muffa e agli acidi.

Gli svantaggi

Più che di svantaggi, nei pavimenti in cemento stampato è corretto parlare di criticità. Queste si rivelano principalmente nella posa in opera del calcestruzzo, soprattutto se non eseguita da dei professionisti. Anche per questo motivo è assolutamente da evitare il fai da te.

Pavimenti in cemento stampato per interni

Per i pavimenti interni della propria casa, i rivestimenti in cemento stampato possono risultare molto gradevoli per diversi ambienti. Nelle cucine e nei soggiorni, per esempio, il pavimento in cemento stampato può rappresentare una valida opportunità.

pavimento in cemento stampato per interni

Pavimenti in cemento stampato da esterni

I pavimenti in cemento stampato per esterni sono l’applicazione naturale di questo tipo di rivestimento, essendo nati proprio per questi spazi. Parliamo infatti di pavimenti resistenti al gelo, alle macchie di olio e di acidi, quindi ideali per una pavimentazione dove parcheggiare le auto, per realizzare delle aree pedonali o dei piazzali per qualsiasi tipo di attività.

pavimento in cemento stampato per esterno

Immagini di pavimenti in cemento stampato

Esempio di un pavimento in cemento stampato

esempio 2 pavimento in cemento stampato

Idea di un pavimento in cemento stampato

Pavimento in cemento stampato: prezzi

Per quel che riguarda una stima dei costi per la realizzazione di un pavimento in cemento stampato bisogna considerare diversi fattori. Ovviamente la superficie, ma soprattutto il tipo di disegno che si vuole ottenere, la lavorazione richiesta, le finiture, eccetera. in generale solitamente il costo per la realizzazione del pavimento in cemento stampato è di circa 40-50€ al metro quadro.

Pavimenti cemento stampato ditte: a chi rivolgersi?

Come abbiamo visto per realizzare un pavimento in cemento stampato degno di questo nome è fondamentale rivolgersi a delle ditte qualificate. Quotalo ti permette di individuare i professionisti specializzati nello svolgimento dei lavori, ai quali chiedere un preventivo e una consulenza per il completamento dei lavori. I costi contenuti, la versatilità, le enormi potenzialità estetiche e le importantissime garanzie tecniche, rendono questi pavimenti particolarmente vantaggiosi per qualsiasi tipo di superficie.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto