Mobili in cartongesso: la soluzione per la vostra TV

20 Novembre 2017 - Redazione

Vota

Voto 5 su 2 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

foto principale per articolo cartongesso mobile tv foto principale per articolo cartongesso mobile tv foto principale per articolo cartongesso mobile tv È possibile realizzare dei mobili in cartongesso per tv? La risposta è sì... ma vediamo come.

La costruzione di un porta-televisore in cartongesso richiede innanzitutto che ci si rifornisca di:

  • lastre di cartongesso
  • collante
  • accessori per l’assemblaggio


foto porta tv in cartongesso

Il vantaggio del materiale adoperato è la sua notevole malleabilità, che consente di sagomarlo affinché assuma non solo le dimensioni desiderate ma soprattutto la forma (è possibile, ad esempio, ricavare anche profili curvilinei –immagine 1-).

Nel caso specifico di un mobile in cartongesso per televisione, a seconda delle dimensioni, cambierà la modalità costruttiva: se si tratta di grandezze contenute, la posa può avvenire direttamente sulla parete attraverso il collante; nel caso invece di pareti ampie, dove la nicchia che ospita l’apparecchio è solo uno degli incavi presenti -che possono essere adoperati per stipare libri o DVD, apparecchi elettronici, gingilli o decori (immagine 2), magari di fogge differenti (cubi, rettangoli, etc. –immagine 3-), o addirittura ospitando ante e cassetti (come nella foto 4), fino ad arrivare alla collocazione del camino (foto 5), trasformando in questo caso il mobile porta tv in cartongesso in una vera e propria parete attrezzata multifunzione- è consigliabile ricorrere ad un telaio in alluminio, creando un'ossatura che poi verrà chiusa sul fondo, sul retro e sui lati con i pannelli in cartongesso (il progetto è visibile nella foto 6).

foto cartongesso profili curvilinei

foto porta tv in cartongesso soggiorno

foto mobile tv tutta parete in cartongesso

foto mobile tv con ante e cassetti

foto cartongesso 6

Se ci si dovesse chiedere perché adottare un mobile realizzato in cartongesso per alloggiare il televisore la risposta sarebbe: perché è poco costoso, facilmente installabile, ed essendo leggero non grava sulla struttura della casa.

Inoltre si tratta di un materiale che si sposa alla perfezione anche con altri: nella foto 5 abbiamo già apprezzato la combinazione col legno, che possiamo notare anche nelle immagini che seguono:

foto cartongesso legno

foto libreria cartongesso

Nella foto successiva il cartongesso si sposa invece con la pietra

foto cartongesso con pietra

E infine nell’ultimo esempio il connubio è tra cartongesso, legno e vetro:

foto legno e vetro

Inoltre, i mobili in cartongesso per televisori si prestano ad essere ampiamente personalizzati, potendo essere pitturati nei modi più confacenti ai gusti dei proprietari di casa:

foto mobileTV

foto mobileTV

foto mobileTV

Nell’ultima immagine è possibile anche apprezzare la soluzione di una porta che risulta perfettamente integrata nella parete in cartongesso dipinta.

A dispetto della semplicità di realizzo e installazione di cui si è detto, costruire un arredo porta-tv in cartongesso richiede un accorgimento in merito ai supporti per i quali optare, di modo che l’apparecchio risulti fissato in modo ottimale, senza rischio che cada.

A guidare la scelta sono solo marginalmente le “funzioni” che si vogliono attribuire alla zona televisione (esistono sia staffe fisse che motorizzate, che consentono di inclinare lo schermo in modo da tale da ottimizzare la visuale da ogni punto della stanza, come si vede dalla foto successiva), dal momento che il primo fattore da considerare è lo spessore del cartongesso: è consigliabile utilizzare un supporto per TV che sia abbastanza esteso e che abbia più punti di fissaggio, tenendo in considerazione che generalmente ogni tassello riesce a supportare un peso di circa 5-10 kg.

foto mobileTV

Se dietro alla struttura di cartongesso si trova una distanza di massimo 10 cm dal muro, i fori possono arrivare fino alla struttura in cemento o mattoni, cosicché l’aggancio avvenga direttamente sul muro, adoperando barre filettate da10.

Diverso il caso dei televisori più grandi e pesanti, o di distanze superiori ai 10 centimetri, laddove è necessario individuare i montanti della struttura e fissare i supporti a quelli.

È soprattutto in questi casi, che il consiglio è di rivolgersi a dei professionisti del settore: noi di Quotalo vi abbiamo facilitato, selezionando per voi i migliori esperti in fatto di arredi in cartongesso, dividendoli per provincia di azione, per cui non vi resta che contattarli, esporre le vostre esigenze, valutare il preventivo di spesa gratuito che verrà realizzato ad hoc da tre aziende, e scegliere quella alla quale affidare i lavori…

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto