Lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici

15 Marzo 2018 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

foto principale per articolo smaltimento impianti fotovoltaici foto principale per articolo smaltimento impianti fotovoltaici foto principale per articolo smaltimento impianti fotovoltaici

I moduli solari non durano per sempre, dopo circa 30 anni andranno smantellati e smaltiti: ma come avviene lo smaltimento dei pannelli fotovoltaici?


In Italia per smaltire i pannelli solari è necessario rivolgersi ai consorzi che hanno aderito al “sistema di smaltimento pannelli solari” ai sensi del Disciplinare Tecnico pubblicato dal GSE (Gestore dei Servizi Energetici) che ha previsto una modalità basata sul trattenimento di una quota economica dalle tariffe incentivanti fornite dal I, II e III Conto Energia , a garanzia di uno smantellamento dei pannelli fotovoltaici conforme alla norma (quota trattenuta che viene poi restituita all’utente quando questi fornisce al GSE, non oltre i 6 mesi dall’intervento, una documentazione adeguatamente compilata, comprovante la correttezza della dismissione dei moduli solari.


Gli impianti che hanno aderito al IV e V Conto Energia sono esclusi da questo meccanismo perché, in automatico, aderiscono a un consorzio che provvede gratuitamente alle operazioni necessarie.


Cosa dice nello specifico la normativa RAEE, che è quella che disciplina anche il recupero e il riciclo del pannelli


La legge prevede che gli impianti con potenza inferiore ai 10kWp siano considerati RAEE domestici e la responsabilità dello smaltimento sia a carico del produttore dei moduli solari senza costi per l’utente, che avrà solo l’onere di rivolgersi al produttore e concordare la consegna; per gli impianti con potenza superiore o uguale a 10kWp immessi sul mercato entro il 12 aprile 2014 la responsabilità è a carico dei produttori solo quando un impianto nuovo sostituisce il precedente (in caso contrario è il titolare a doversi occupare dello smaltimento dei moduli per la produzione di energia fotovoltaica); in presenza di impianti con potenza superiore o uguale a 10kWp immessi sul mercato dopo il 12 aprile 2014 la responsabilità torna ad essere a carico del produttore.


Impianto fotovoltaico

Perché la necessità di una legge che regoli lo smaltimento dei pannelli solari ?
Perché i prodotti attuali sono comunemente costruiti da un wafer di silicio cristallino che, se non smaltito correttamente, rischia non solo di essere inquinante ma anche di sprecare i principali metalli di cui è costituito e il vetro.


Un processo di smaltimento dei pannelli solari che può essere applicato su scala industriale prevede l’impiego di reattori a letto fluidizzato, all’interno dei quali una particolare sabbia finissima viene liquefatta per mezzo di altissime temperature per poterci immergere i pannelli per 45 minuti ad una temperatura di 450 °C.


La struttura a sandwich della cella solare inizia a perdere il film EVA (uno strato di acetato di vinile etilene che “impellicola” il wafer di silicio), che evapora, mentre la struttura restante va isolata e rigenerata mediante una sequenza di processi chimici, al termine dei quali è si ottiene un recupero ottimale dei materiali impiegati nella costruzione della cella solare.


Per il corretto smaltimento dei pannelli fotovoltaici è possibile affidarsi direttamente al GSE, attraverso una procedura dedicata ai RAEE fotovoltaici professionali, pagando eventualmente un obolo aggiuntivo qualora quello trattenuto non sia sufficiente alla gestione delle operazioni (ma possono usufruirne solo gli impianti le cui matricole siano registrate presso il portale informatico del GSE).


Oppure in caso di dismissione o sostituzione di pannelli solari guasti il consiglio è di rivolgersi ad un’azienda in grado di:
  • sostituirli nel rispetto delle regole e degli incentivi 
  • comunicare correttamente le modifiche al GSE
  • smaltire i pannelli in modo autonomo.


Cercate suddette aziende a questo link , usufruendo di un servizio che abbiamo creato per voi…

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto