Intonachino: prezzi, informazioni utili e come richiedere un preventivo

16 Ottobre 2020 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Prezzi intonachino articolo Prezzi intonachino articolo Prezzi intonachino articolo

Intonachino colorato: meraviglioso da vedere e utilissimo per proteggere pareti interne ed esterne - scopriamo cos’è e come funziona

Avrai sicuramente sentito parlare dell’intonaco e di altri rivestimenti da applicare sulle pareti; forse meno sicuramente hai sentito parlare dell’intonachino. Se non sai di cosa si tratta o ne hai sentito parlare di sfuggita è giunto il momento di approfondire. Se invece sai cos’è e vuoi conoscerne i dettagli, i prezzi e alcuni consigli su chi contattare per poterlo applicare alle pareti di casa tua, contina a leggere questo articolo.

Intonachino : che cos'è?

Partiamo ovviamente dalle basi andando a individuare cos’è e cosa si intende per intonachino. Propriamente è una finitura molto sottile (da qui il nome diminutivo) che viene realizzata con diverse dimensioni del granello di calce o minerale, aspetto che consente di ottenere diverse tipologie di intonachino, ideali per ciascun tipo di parete.

Si può quindi avere un intonachino ruvido (per interni e per esterni), uno liscio (per interni e per esterni) , uno brillante (per interni e per esterni) o lucido (per interni e per esterni); l’effetto dipende dal diverso tipo di lavorazione realizzato al termine della stesura.

Intonachino: a che cosa serve?

L’intonachino ha un duplice scopo: protettivo ed estetico.

La sua applicazione, infatti, serve per applicare, specie alle pareti esterne, un ulteriore rivestimento protettivo contro gli agenti atmosferici. Questi, infatti, hanno una pesante azione corrosiva che a lungo andare può provocare danni sia all’integrità che all’estetica della parete.

Allo stesso tempo l’intonachino svolge una funzione estetica, in quanto consente, grazie alle diverse colorazioni ottenibili, di decorare le pareti e creare effetti molto gradevoli. Tra questi anche quelli anticati o quelli con diverse sfumature di colore, che realizzano pareti colorate, uniche ed estremamente affascinanti.

Intonachino: com'è e come viene applicato?

Come abbiamo visto l’intonachino è l’ultimo strato dell’intonaco che viene applicato specialmente, ma non solo, alle pareti esterne.

È composto da pigmenti naturali che gli conferiscono una serie di colori molto delicati. La particolarità dell’intonachino è soprattutto quella di essere composto da una grana molto versatile, che può essere sia fine che grossa, che permette un grande utilizzo di questo rivestimento, ideale anche e soprattutto per restituire l’originaria bellezza agli edifici antichi di enorme valore storico.

La sua applicazione può avvenire anche su pitture a calce già presenti che su intonachi civili. Per una corretta applicazione è necessario stendere almeno due diverse mani di intonachino (ma possono essere anche di più in base alla grana e al tipo di effetto che si desidera ottenere) e tra le diverse stesure devono trascorrere almeno ventiquattro ore.

La prima stesura prevede l’utilizzo di una spatola in acciaio inossidabile che ha lo scopo di distendere l’intonachino sull’intera superficie e distribuirlo in maniera uniforme. Dopo aver atteso la completa asciugatura si procede con la successiva mano nello stesso modo con cui si è applicata la prima, ma senza attendere la completa asciugatura. Qui, infatti, sta il segreto della corretta applicazione dell’intonachino.

Quando inizia ad asciugarsi sull’intonachino si utilizza il frattazzo di spugna (uno strumento edile adeguato per questa operazione) passandolo in maniera rotatoria in modo da ottenere l’effetto anticato tipico di questo tipo di applicazione.

In fase di lavorazione è possibile bagnare la superficie con acqua pulita in modo da rivitalizzare il colore e ottenere sfumature ed effetti di qualsiasi colore. Al termine dell’ultima mano è necessario attendere qualche giorno per una completa essiccatura, avendo cura di riparare le pareti, nel caso di quelle esterne, dalla pioggia.

Intonachino colorato per esterni

Come abbiamo avuto modo di anticipare, l’intonachino con le finiture più ruvide è ideale per le pareti esterne. Questa versione è realizzata in modo da garantire una grande traspirabilità e permettere di assorbire l’acqua della pioggia e mantenere intatto il rivestimento.

L’effetto ruvido è quello più apprezzato per gli interventi di restauro sugli edifici e i palazzi storici in quanto replica perfettamente l’intonaco originario di questi palazzi.

Intonachino colorato per esterni prezzi

TIPOLOGIA INTONACHINO PREZZO MEDIO
Intonachino colorato per esterni 35-50€ al mq

intonachino ruvido

Intonachino colorato per interni

L’intonachino con le finiture lucide e semilucide è invece quello più utilizzato per le pareti interni. Anche in questo caso di ha una grande possibilità di scelta, sia nella gradazione della grana che nella tinta da applicare. L’effetto finale è semplicemente delizioso e riflette perfettamente le due caratteristiche principali di questo rivestimento: l’estetica e la protezione.

L’intonachino colorato per le pareti interne, infatti, può essere realizzato anche con componenti fungistatici e batteriostatici, divenendo indispensabili anche per la protezione delle mura domestiche da tutti quegli agenti che, per l’umidità o altre cause, nel tempo ne compromettono l’integrità e la bellezza. L’utilizzo dell’intonachino colorato per interni è diffuso anche per le capacità di resistenza allo sporco e alla polvere.

Intonachino colorato per interni prezzi

TIPOLOGIA INTONACHINO PREZZO MEDIO
Intonachino colorato per interni 60-80€ al mq

intonachino liscio per interni di casa

Intonachino prezzi: a chi rivolgersi?

Per completare l’applicazione dell’intonachino colorato sia sulle pareti esterne che su quelle interne è fondamentale rivolgersi a delle imprese edili specializzate. Quotalo dà la possibilità di individuare i migliori professionisti presenti nella zona e che eseguono questo tipo di lavoro.

Non bisogna confondersi o dare per scontato che chi si occupa di realizzare e stendere l’intonaco sia specializzato anche per l’intonachino. Come abbiamo precedentemente visto, infatti, si tratta di un tipo di lavorazione molto particolare. Una lavorazione che necessita di un’elevata professionalità per ottenere una resa spettacolare ed efficace.

È quindi consigliato verificare che l’azienda edile alla quale ci si rivolge sia in grado di eseguire questo tipo di lavori. Magari controllando anche sul loro sito le referenze e la presenza di questo servizio. La posa in opera dell’intonachino colorato è più complessa del tradizionale intonaco sia per la lavorazione necessaria, ma anche perché è fondamentale conoscere le caratteristiche specifiche di ogni materiale.

Non esiste una sola tipologia di intonachino, ma molto dipende dalla sua consistenza e dal tipo di parete sulla quale andrà applicato. È quindi doveroso conoscerne le peculiarità per poterlo stendere correttamente. Rivolgersi a un professionista del settore consente anche di valutare preventivamente il tipo di lavoro da eseguire e qual è il miglior intonachino da utilizzare per la propria abitazione.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto