Depuratore acqua microfiltrazione: cosa sono e come funzionano. Scopri qui tutte le caratteristiche principali e i prezzi di partenza

23 Agosto 2021 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Depuratore acqua microfiltrazione articolo Depuratore acqua microfiltrazione articolo Depuratore acqua microfiltrazione articolo

Perché la microfiltrazione è la tecnologia migliore per la tutela dell’ambiente, delle tasche e della tua salute

Bere acqua è fondamentale per ogni essere vivente. Bambini, adulti e anziani necessitano ogni giorno di bere molta acqua e di poter contare su un liquido che sia sano e privo di sostanze nocive. Questa consapevolezza ha portato nel corso del tempo a preferire l’acqua in bottiglia rispetto a quella del rubinetto.

Complice anche la possibilità di poter avere a disposizione, per una questione di gusto, l’acqua frizzante, la diffusione delle bottiglie di plastica è stata così grande che ci si è resi conto, anche qui, di un problema di inquinamento. L’unica soluzione che rimane possibile percorrere è quella del depuratore d'acqua a microfiltrazione. Ed è bene capire perché.

Se da una parte l’acqua in bottiglia è un problema in termini di costi (produzione delle bottiglie e distribuzione), ma anche di praticità (il dover spostare e stipare cestelli e cestelli d’acqua) e rispetto dell’ambiente (con il problema dello smaltimento di questi rifiuti), dall’altro anche l’acqua potabile non è esente da criticità.

L’inquinamento prodotto dalle attività umane, sia esso industriale, agricolo o urbano, ha in maniera diretta o indiretta conseguenze sulle falde acquifere e le sorgenti. Se a questo aggiungiamo come spesso le reti di distribuzioni non siano impeccabili come dovrebbero, ecco il risultato di un’acqua non solo poco sana, ma anche poco gradevole da bere. L’acqua del rubinetto, quindi, viene utilizzata quasi esclusivamente per la pulizia e la cottura degli alimenti, preferendogli quella in bottiglia, ma spostando solamente il problema.

Un problema che, posto in questi termini, sembra essere privo di soluzione. In realtà le soluzioni ci sono e sono da individuare nei sistemi di depurazione e trattamento delle acque potabili che si dividono in depuratori a osmosi inversa, a ultrafiltrazione e a microfiltrazione. Tra questi quello a microfiltrazione è uno dei più diffusi e apprezzati ed è bene conoscerne caratteristiche, costi, pro e contro per poter effettuare una valutazione completa e veritiera per le proprie esigenze.

Depuratore acqua microfiltrazione: cosa sono e come funzionano

Come indica il nome stesso il depuratore d'acqua a microfiltrazione è un dispositivo che si avvale di diversi filtri e tecnologie che hanno lo scopo di filtrare l’acqua e privarla di tutte le sostanze inquinanti in essa presenti. Molti sistemi di filtrazione e depurazione dell’acqua hanno il limite di eliminare non solo le sostanze nocive, ma anche quelle che costituiscono un valore all’interno dell’acqua. L’esempio più noto è quello de sali minerali, ma sono diverse le variazioni che possono alterare le proprietà organolettiche dell’acqua.

Fondamentalmente, quindi, il depuratore d'acqua a microfiltrazione ha la capacità di rimuovere le sostanze nocive per la salute e di restituire un’acqua gradevole al gusto e sana per l’organismo. Com’è possibile ottenere questo risultato? Grazie alla tecnologia di cui è dotato ogni depuratore d'acqua a microfiltrazione.

I depuratori d'acqua a microfiltrazione sono composti da particolari filtri e da uno sterilizzatore UV. Il sistema di filtraggio si avvale di particolari filtri che hanno pori non superiori ai 0.5 micron e che, proprio per questa caratteristica, riescono a bloccare il passaggio delle particelle solide nocive per l’organismo. L’acqua scorre nei filtri entrandovi carica di particelle inquinanti e, dopo il passaggio attraverso il filtro, esce pulita e senza aver perso le proprietà organolettiche (sodio, calcio e potassio).

Il sistema di filtrazione è composto da più filtri (generalmente due) di cui il primo ha il compito di trattenere le particelle più grossolane, mentre il secondo quelle più piccole. In questo caso solitamente si utilizza un filtro ai carboni attivi che, grazie alle capacità adsorbenti di questo materiale vegetale, riesce a bloccare e trattenere le sostanze inquinanti eliminandole definitivamente dall’acqua.

Vi è poi lo sterilizzatore UV. In questo caso parliamo di una particolare lampada che si occupa specificatamente della rimozione dei batteri dall’acqua. Dopo aver eliminato il cloro con i filtri, infatti, potrebbe essere ancora presenti dei batteri. Grazie ai raggi ultravioletti di questa lampada l’eliminazione dei batteri è completa. La presenza di una lampada UV è garanzia di grande efficacia e valore dell’impianto. Questa tecnologia, infatti, consente di neutralizzare la quasi totalità (il 99.9%) di tutti i batteri che si trovano nell’acqua, senza alterare le proprietà organolettiche del liquido. Inoltre le radiazioni di queste lampade consentono di eliminare anche virus e microrganismi, offrendo un ulteriore livello di purificazione.

depuratore acqua microfiltrazione

Vantaggi e svantaggi di un depuratore acqua a microfiltrazione

A questo punto è utile e necessario fare un bilancio sui vantaggi e gli svantaggi della microfiltrazione. Possiamo sintetizzare dicendo che il depuratore d'acqua a microfiltrazione è vantaggioso in termini di costi iniziali, risparmio d’acqua, efficienza e comodità. Di contro, come vedremo, c’è lo svantaggio dei costi di manutenzione e, in alcuni casi, dell’ingombro del dispositivo.

Partiamo dai vantaggi. A differenza di altri impianti, come per esempio quello a osmosi inversa, il depuratore d'acqua a microfiltrazione ha un costo iniziale minore. Questo significa che l’investimento che si va a sostenere è meno gravoso e che quindi più famiglie possono orientarsi verso questo tipo di tecnologia. Inoltre un costo iniziale più basso permette di ammortizzare prima e meglio i costi sostenuti e di rientrare di questa spesa.

C’è poi l’aspetto relativo al risparmio dell’acqua. Questo è un elemento da non trascurare in quanto consente di incidere positivamente sui costi di gestione e di ridurre ogni forma di spreco. Durante il processo di microfiltrazione, come abbiamo visto, l’acqua scorre nei filtri e le particelle inquinanti vengono rimosse; l’acqua viene quindi liberata. In altre tecnologie di depurazione invece, c’è un alto consumo di acqua che viene smaltita insieme alle sostanze inquinanti, aumentando di fatto i costi della bolletta idrica.

Tra i sistemi di depurazione dell’acqua quello a microfiltrazione è uno dei più efficienti. È infatti in grado di eliminare un gran numero di sostanze nocive per la salute senza intaccare le proprietà organolettiche dell’acqua. Con la microfiltrazione si ha quindi la certezza di bere acqua buona e soprattutto sana e di poterla utilizzare non solo per bere ma anche per cucinare, valorizzando l’igiene e la cottura delle varie pietanze.

Sostanze che il depuratore d’acqua a microfiltrazione è in grado di eliminare:

  • Virus
  • Batteri
  • Spore
  • Calcare
  • Detriti
  • Ruggine
  • Sabbia
  • Alghe
  • Sedimenti
  • Bromuro
  • Arsenico
  • Cattivi odori

L’ultimo vantaggio da considerare è quello relativo alla comodità. Il depuratore d'acqua a microfiltrazione può infatti essere poco ingombrante e non costituire un problema per le cucine più piccole o dove non c’è molto spazio sopra o sotto il lavello. Inoltre questi depuratori possono essere integrati con diversi accessori per consentire non solo l’erogazione di acqua microfiltrata, ma anche di acqua fresca microfiltrata e acqua fresca frizzante microfiltrata. Un solo impianto per rispondere a tutte le esigenze della propria famiglia.

I contro della microfiltrazione sono prevalentemente legati ai costi della manutenzione e all’ingombro del macchinario. Come tutti i filtri anche quelli del depuratore d'acqua a microfiltrazione esauriscono le loro capacità ed è quindi necessario sostituirli regolarmente. Le tempistiche dipendono molto dall’utilizzo dell’impianto e può essere quindi un costo che può fare la differenza. Se l’ingombro è a volte un vantaggio, altre è una criticità, specialmente in quegli impianti dotati anche dell’unità per rendere l’acqua frizzante o fresca. In questi casi è da optare per la versione da installare sotto il lavello, dovendo disporre di uno spazio sufficiente.

Differenza tra depuratore a ultrafiltrazione e microfiltrazione

Quando si entra nel settore dei depuratori d’acqua si scoprono numerose tecnologie. Oltre alla microfiltrazione di cui ci stiamo occupando esiste anche l’ultrafiltrazione. In questi casi la capacità dei filtri è ancora maggiore (raggiunge i 0.01 e 0.1 micron) e il funzionamento dell’impianto è pressocché il medesimo. La differenza principale è che l’ultrafiltrazione non è in grado di ridurre il residuo fisso dell’acqua (il livello di mineralizzazione dell’acqua) e non può renderla più leggera.

Depuratore acqua microfiltrazione costo

Nella scelta tra un depuratore e l’altro a fare una grande differenza è il costo iniziale. Nel caso dei depuratori d'acqua a microfiltrazione parliamo di impianti che hanno un costo che va da un minimo di 600€ a un massimo di 1200€. La differenza, come anticipato, dipende dal tipo di impianto e soprattutto dagli accessori di cui è composto.

Come scegliere il migliore depuratore a microfiltrazione

Abbiamo visto diffusamente le caratteristiche, i vantaggi (così come gli svantaggi) e le opportunità messe a disposizione dai depuratori a microfiltrazione. Cosa deve fare chi volesse acquistare un impianto di questo tipo?

Come per tutti gli acquisti anche quello del depuratore d'acqua a microfiltrazione va valutato. Non tanto per i benefici offerti che, come abbiamo visto, sono davvero tanti e tutti molto validi e convenienti, quanto per l’incidenza sulle proprie abitudini e sulle proprie finanze. Ogni famiglia ha, soprattutto in base al numero di componenti, specifiche esigenze di cui è importante tenere conto. Queste determinano una significativa differenza nei consumi dell’acqua ed è quindi doveroso tenerne conto per capire qual è il risparmio che si andrà a ottenere e qual è il tipo di impianto più adatto per la propria abitazione.

Quotalo è il portale italiano che ti mette in contatto con le migliori aziende e i professionisti qualificati della tua zona ai quali chiedere, innanzitutto, una consulenza. Capire come funzionano questi impianti e quali sono le operazioni di manutenzione ordinarie e straordinaria da prevedere è imprescindibile per fare una valutazione ottimale. Sulla base di questi dati è poi possibile fare un confronto tra i preventivi, tenendo conto che spesso molte aziende offrono anche pacchetti comprensivi di manutenzione e sostituzione dei filtri.

La valutazione di un’offerta, quindi, non passa mai dal banale confronto dei prezzi, ma dalla loro lettura in funzione di ciò che comprendono. Pagare meno e poi dover sostenere costi enormi per la manutenzione ordinaria rischia di vanificare l’investimento e la convenienza che il depuratore d'acqua a microfiltrazione è in grado di assicurare. Una volta presa la decisione di acquistare un depuratore a microfiltrazione è utile prendersi del tempo necessario per capire quale, confrontando tutte le tecnologie disponibili e comprendendo qual è quella più adatta per la propria realtà.

Affidarsi a un impianto di questo tipo significa avere a cuore la propria salute e il rispetto per l’ambiente. L’acqua è uno di quegli elementi che l’uomo riceve in dono dalla natura e di cui l’evoluzione tecnologica consente di preservare e migliorare senza rovinarne le caratteristiche essenziali. A causa dell’industrializzazione, dell’inefficienza e di tante cattive abitudini, l’acqua potabile che esce dal rubinetto di casa rischia di essere poco adatta per il consumo quotidiano. Sia in termini di pericolosità per la presenza di sostanze nocive per la salute che per l’assenza delle proprietà organolettiche che rendono l’acqua così essenziale per la vita e per un’elevata qualità della vita.

Non beviamo, infatti, solamente per placare l’effetto della sete, ma perché l’acqua è una sostanza indispensabile per attivare e gestire correttamente tantissimi meccanismi del nostro organismo. Bere acqua pesante, dura o con elevate concentrazioni di sostanze che possono rivelarsi pericolose, rischia di creare importanti danni al nostro corpo. Danni che possono essere vere e proprie patologie, ma anche uno scorretto funzionamento dell’organismo che a lungo andare può provocare spiacevoli conseguenze.

Se poi consideriamo come l’acqua depurata sia da preferire per particolari categorie di persone, come gli anziani, i bambini, le donne in gravidanza e le persone con particolari condizioni fisiche, si comprende facilmente come l’investimento verso un sistema di depurazione non è da misurare solo in termini economici. Questi impianti consentono di migliorare la qualità della propria vita andando a valorizzare aspetti che spesso si danno per scontati. Non solo il bere, ma anche la cottura e la preparazione dei propri pasti torna ad acquistare un sapore e un significato nuovi, tanto da salutare con entusiasmo l’installazione di un depuratore d'acqua a microfiltrazione in casa tramite il servizio di Quotalo.it.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto