Corso antincendio aziendale

11 Gennaio 2018 - Redazione

Vota

Voto 4 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Foto articolo corso antincendio in azienda Foto articolo corso antincendio in azienda Foto articolo corso antincendio in azienda

Il Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro (D.lgs. 81/2008) prevede che in ogni azienda lo svolgimento di un corso antincendio e che venga nominato un addetto antincendio, che può essere lo stesso datore di lavoro nel caso in cui l’azienda non conti più di 5 dipendenti, un lavoratore singolo, oppure una coppia o un piccolo gruppo (visto che il rapporto dovrebbe essere di 2 addetti ogni 10 dipendenti), a cui competono le misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza, tutte competenze ottenibili tramite la frequentazione del corso di formazione per addetti antincendio, che ha durata e programmi diversi a seconda del livello di rischio dell’azienda (alto, medio o basso).


Esiste un’eccezione alla presenza obbligatoria dell’addetto antincendi, e cioè azienda familiare, vale a dire quella in cui collaborano il coniuge, i parenti entro il terzo grado, gli affini entro il secondo: in questo caso la formazione è facoltativa, a meno che non figurino anche dipendenti, nei cui confronti torna a valere l’obbligo.


Formazione antincendio aziendale

Ma cosa fa in concreto un addetto antincendio?
Interviene su quei fattori di rischio che potrebbero causare un incendio; si assicura che le norme antincendio stabilite in azienda e previste dalla legge siano rispettate; verifica l’estinzione degli incendi, assieme ai Vigili del Fuoco.


Prima abbiamo accennato ad un rapporto di 2 a 10 (ipotetico, dal momento che la norma non stabilisce alcun numero minimo), che però varia in relazione a:
  • livello di rischio dell’azienda
  • numero di persone che occupano l’edificio: un negozio, ad esempio, deve considerare anche i clienti, oltre ai dipendenti;
  • struttura dell’edificio: se l’azienda ha un magazzino, o è distribuita su più piani, gli addetti necessari aumentano;
  • la presenza di portatori di handicap;
  • il numero di uscite d’emergenza.


Essendo, come detto, basato sulla discrezionalità dei dirigenti, è bene valutare attentamente la presenza in termini numerici degli addetti antincendio, magari facendosi aiutare da consulenti specializzati, come quelli che potete trovare sul nostro portale...

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto