Tipologie di divorzio: quali sono e cosa le caratterizza

09 Maggio 2018 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

foto principale per articolo tipologie di divorzio foto principale per articolo tipologie di divorzio foto principale per articolo tipologie di divorzio

Si fa presto a dire divorzio(!), ma quale?
Esistono infatti diverse tipologie di divorzio a seconda che sussista o meno accordo tra i coniugi, oppure che la coppia abbia figli in età minore oppure no, e poiché alcune differenze tra un tipo di divorzio e l’altro sono piuttosto evidenti, è interessante analizzarli dettagliatamente.


DIVORZIO DIRETTO
Si tratta della forma più recente e rivoluzionaria giacché non necessita di preventiva separazione, dal momento che se i coniugi sono già riusciti ad accordarsi tra loro, si presenteranno direttamente davanti al Presidente del tribunale chiedendo la cessazione degli effetti del matrimonio: una però è la condizione richiesta, vale a dire che la coppia non abbia figli minori o maggiorenni affetti da handicap, o sotto i 25 anni ma non economicamente autosufficienti.


DIVORZIO BREVE
Se le condizioni di cui prima non sono rispettate, per cui i figli della coppia sono minori di età, o comunque minori di 25 anni e non autosufficienti economicamente, oppure maggiorenni affetti da handicap, una delle tipologie di divorzio a cui sarà possibile accedere è il divorzio breve, che si caratterizza per un intervallo di tempo minore dei tre anni finora richiesti tra separazione e divorzio, per cui gli effetti del matrimonio cesseranno:
  • dopo un anno in caso vi sia stata prima la separazione non consensuale (giudiziale)
  • dopo sei mesi in caso di separazione consensuale.


Rappresenta il tipo di divorzio più semplice, immediato ed economico, tant’è che basta presentarsi in Comune, dove il Sindaco o l’ufficiale di stato civile sbrigano le formalità, senza intervento di avvocati (per cui non si spende nulla per le parcelle professionali, o altri oneri dovuti, ad eccezione dell’imposta di bollo).Due sono le condizioni che consentono di richiederlo: l’assenza di figli e l’assenza di trasferimenti patrimoniali.


DIVORZIO CONSENSUALE
La condizione essenziale è che sussista accordo tra i coniugi che interpellano gli avvocati solo per farlo omologare dal tribunale: un procedimento di norma celere e meno dispendioso delle cause giudiziali.


DIVORZIO GIUDIZIALE
Si tratta di una vera e propria causa – con tutti i tempi e i costi che essa comporta – che si intavola qualora le parti non giungano ad alcun accordo sulle condizioni di divorzio. È in questa categoria che rientra anche il divorzio con addebito.


NEGOZIAZIONE ASSISTITA
Questa modalità viene esperita dagli avvocati nel proprio studio, per cui può essere più celere e forse leggermente più economica.


A proposito però della questione economica, poiché anche se decidete di procedere con una negoziazione assistita, entrambe le parti dovranno avere per forza il proprio legale, vi consigliamo di chiedere un preventivo dettagliato tramite il nostro form, per mezzo del quale tre esperti civilisti vi risponderanno nel giro di 24-48 ore, senza che per voi costituisca un impegno e senza che dobbiate sostenere alcun tipo di spesa: a voi non resterà che scegliere quello che preferite, magari per la vicinanza, oppure per l’empatia che vi ha trasmesso con le sue risposte, o per la disponibilità di orari e giorni di appuntamenti che combaciano con le vostre esigenze, oppure per le formule di pagamento applicate che trovate per voi più congeniali, o ancora perché avete riscontrato in lui/lei un rapporto qualità/prezzo senza paragoni!

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto