Controsoffitti in lana di roccia: prezzi, caratteristiche e vantaggi

09 Luglio 2015 - Redazione

Vota

Voto 5 su 2 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

I controsoffitti in fibra minerale presentano numerosi aspetti positivi a livello acustico, ambientale ed anche contro gli urti ed il fuoco.

Sempre più impiegati i controsoffitti in lana di roccia, sono realizzati con una speciale orditura di sostegno metallica - a vista o nascosta – che è vincolata al soffitto e sulla quale sono posizionati i pannelli in fibra minerale, ma quali nel dettaglio le caratteristiche, i vantaggi e soprattutto i prezzi dei controsoffitti in lana di roccia?

Decorati e/o verniciati sulla superficie a vista, con pittura vinilica, i pannelli in fibra minerale, solitamente nella misura standard di 600 x 600 mm, sono costituiti da lana di roccia, perlite, cellulosa e leganti. 


Numerosi i vantaggi di un controsoffitto in fibra minerale, che ben si presta a numerose lavorazioni (come fresatura e verniciatura) e risultano particolarmente indicati per la realizzazione di controsoffitti in ambienti “difficili”, in quanto la fibra minerale risolve possibili problemi di resistenza all'umidità, di resistenza agli urti e garantisce un buon livello di assorbimento acustico. 
Problematiche tipiche degli ambienti con grande umidità, o particolarmente affollati e/o rumorosi.

Una tipologia di controsoffitto, che inoltre vanta buone caratteristiche di resistenza e reazione al fuoco e che, al pari del controsoffitto in cartongesso, permette l'inserimento di corpi illuminanti, di rilevatori di fumi e di splinker. Ma non solo.

Il controsoffitto in fibra minerale infatti, è ideale anche per mascherare impianti e tubazioni, consentendo però all'occorrenza, un facile accesso a questi ultimi.

Da chiarire però che d'altro canto, la struttura del controsoffitto in fibra minerale comporta una diminuzione dell'altezza del locale in cui è realizzata, ma con una conseguente diminuzione del volume da riscaldare in inverno e un netto risparmio in termini di climatizzazione e/o produzione di calore.

Particolare menzione
tra le fibre minerali, merita la lana di roccia, per i suoi innumerevoli vantaggi. 

Scoperta alle isole Hawaii agli inizi del secolo scorso, la lana di roccia deve la sua origine al processo di solidificazione in fibre, della lava vulcanica, buttata in aria durante le attività eruttive, motivo per cui è un materiale prettamente naturale, con grande capacità di isolamento termico e con una struttura a celle aperte, con particolare proprietà fonoassorbente. Precisamente, si tratta delll'unico materiale che coniuga in sé:

  • isolamento termico, grazie alla sua struttura a celle aperte, che ostacola il passaggio di caldo e freddo, assicurando un'elevata performance isolante;
  • fonoassorbimento: la sua struttura a celle aperte favorisce l'assorbimento delle onde acustiche e permette di attenuare l'intensità e la diffusione del rumore;
  • ottimo comportamento al fuoco: si tratta di un materiale inorganico che fonde a temperature superiori ai 1.000 °C e contribuisce a rallentare la propagazione di un incendio, limitando l'emissione di gas tossici;
  • eco-compatibilità: è tra i pochi prodotti ad avere un impatto positivo sull'ambiente, in quanto consente di risparmiare fino a 100 volte l'energia usata per la sua produzione;
  • stabilità all'umidità: le sue prestazioni non sono influenzate dalle condizioni igrometriche dell'ambiente;
  • stabilità dimensionale: è un materiale che non subisce variazioni dimensionali o prestazionali, nonostante cambino le condizioni termiche e igrometriche dell'ambiente, preservando il suo sistema di isolamento nel tempo.

Vasta la gamma di prodotti in lana di roccia per il settore edile e va dai pannelli in lana di roccia specifici per la posa in intercapedine e controparete fino ai prodotti per la realizzazione di facciate ventilate e di particolari sistemi a "cappotto", e ancora a prodotti per la coibentazione di tetti, di qualsiasi tipologia costruttiva: coperture piane e a falde, intradosso, estradosso, ventilate e non ultimo, per il solaio.

Esistono inoltre specifici pannelli per controsoffitti con specifiche doti di comportamento al fuoco, di stabilità dall'umidità, e di isolamento termico ed acustico, che sono usati ad esempio per la realizzazione di sale cinematografiche, di sale conferenze, di biblioteche, di centri fitness, di piscine coperte e di strutture alberghiere. Ma non solo.

Proprio per le sue proprietà, la lana di roccia può essere impiegata inoltre in campo navale ed industriale, con specifici pannelli, feltri, coppelle ed anche materassi trapuntati su rete.

Quanto ai prezzi, il costo per una fornitura e posa in opera di controsoffitto in lana minerale modulare media, da 600x600 composta da una struttura di sostegno modulare preverniciata, da mm 24x38 completa di portanti ed intermedi a vista, inserimento di pannelli in lana di roccia con spessore mm 25 e profili perimetrali a vista per le pareti, ha un costo medio di 40,00 - 60,00 € al mq, e l'incidenza per inserimento di pannelli in lana minerale antisfondamento è di circa 30,00 - 35,00 € al mq.

Ovviamente, i prezzi possono variare considerevolmente in base alle zone d'Italia ed alle caratteristiche specifiche dell'ambiente da controsoffittare.

In questi casi per avere un preventivo di costo preciso è fondamentale chiedere un sopralluogo ed un preventivo gratuito ad imprese ed artigiani con esperienza che possano consigliare la soluzione migliore e fornirvi il prezzo corretto per questo tipo di intervento edile.



Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto