Avvocato per operazioni di fusioni societaria: tutto quello che c'è da sapere e come fare per richiedere una consulenza.

07 Luglio 2022 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Fusione+▷ Avvocato per operazioni di fusione societaria: trova il tuo Avvocato Fusione+▷ Avvocato per operazioni di fusione societaria: trova il tuo Avvocato Fusione+▷ Avvocato per operazioni di fusione societaria: trova il tuo Avvocato

La fusione è un'operazione complessa, pertanto è fondamentale avere al proprio fianco un avvocato esperto in operazioni di fusione societaria.

Con il passare degli anni può capitare che, a causa di determinati eventi, sia necessario modificare l’assetto societario. Il legislatore permette infatti, in determinate circostanze, di modificare radicalmente la struttura della società. È possibile ad esempio trasformare una società per azioni in una società di capitali e viceversa. Oppure, è possibile scindere una società e crearne due ex novo. Infine, è possibile anche fondere due società distinte per crearne una sola, ad esempio due S.r.l possono decidere di fondersi per creare una S.p.A.

  

Cosa si intende per operazioni di fusione societaria

Quando si parla di fusione si fa riferimento ad un’operazione mediante il quale due o più società si concentrano in una sola. La disciplina, da un punto di vista normativo, è contenuta negli art. 2501 ss. del codice civile. Tuttavia, una disciplina aggiuntiva è contenuta nella normativa bancaria (Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia), ex art. 31, 36 e 37 TUB, nonché nel Testo Unico Assicurazioni Private, ex art. 88 e ss.

La fusione può avvenire con due precise modalità: fusione per unione, ovvero nascita di una nuova società (la società Alpha e la società Beta decidono di fondersi per creare la società Delta); oppure, fusione per incorporazione, ovvero per assorbimento (la società Alpha assorbe la società Beta). È fondamentale precisare altresì che, l’operazione di fusione può avvenire sia per società del medesimo tipo, ad esempio tra società di capitali (fusione omogenea) sia tra società di tipo diverso, ad esempio tra società di capitali e persone (fusione eterogenea).

Operazione societaria di fusione

  

Quali sono le problematiche derivanti dalle operazioni di fusione societaria

Le problematiche sottese all’operazione di fusione tra due o più società sono molteplici. In primis, si tratta di una procedura con diverse fasi che devono essere rigorosamente rispettate. Per semplificare è possibile individuare almeno tre sottofasi: preliminare, pubblicitaria e deliberativa. Nella prima fase è necessario produrre documenti cruciali al fine di concludere in modo adeguato il procedimento di fusione. Tra i tanti è possibile citare: progetto di fusione, descrizione e rappresentazione della situazione patrimoniale, relazione illustrativa della fusione, deposito del progetto nel registro delle imprese per almeno 30 giorni.

Proprio dal deposito prende vita la seconda fase, quella pubblicitaria, che appunto impone il deposito della relazione di congruità redatta dagli esperti di ciascuna società. Tutta la documentazione raccolta fino a questo momento deve essere successivamente depositata presso la sede sociale della società entro i 30 giorni antecedenti alla data di decisione della fusione. L’ultima fase invece prevede la delibera. L’assemblea straordinaria, infatti, è chiamata a deliberare sul progetto di fusione e ad approvarlo. A tal proposito, l’art. 2502 c.c prevede che la fusione venga decisa da ciascuna società mediante l’approvazione del relativo progetto. Una volta approvata la fusione, ciascun organo amministrativo è tenuto a depositare la delibera (ovvero il verbale) presso il registro delle imprese al fine di rendere edotti i terzi. I creditori possono impugnare tale delibera entro 60 giorni. Vista la complessità dell’iter, è fondamentale in casi come questi avere al proprio fianco un avvocato esperto in operazioni di fusione societaria. In caso contrario, si corre il rischio di mettere a repentaglio l’esito positivo dell’intera operazione.

Avvocato civilista specializzato in diritto aziendale

  

Quando è il caso di rivolgersi ad avvocati specializzati in operazioni di fusione societaria

La figura dell'avvocato può essere strettamente correlata alla realtà aziendale, infatti è possibile trovare figure legali specializzate in diversi settori di svariate attività imprenditoriali, come avvocati che si specializzano nell'avviamento delle startup. Ad ogni modo, come abbiamo anticipato, quando si tratta di qualsiasi operazione di fusione (vale lo stesso anche per trasformazione e scissione) è sempre bene avere al proprio fianco un avvocato esperto in diritto societario. Questo perché il professionista interviene nella gestione delle principali problematiche che potrebbero sorgere durante tutta l’operazione e non solo. L’avvocato esperto, infatti, ha le capacità per mettere a punto un’adeguata riflessione strategica da seguire durante l’operazione, risolvere le difficoltà concernenti il processo di integrazione e molto altro ancora.

Ma non finisce qui: spesso infatti il processo decisionale che prelude alla fusione potrebbe risultare complesso a causa della frammentarietà della compagine sociale. Ebbene, in questi casi potrebbe essere molto utile rivolgersi ad un avvocato in modo da poter chiedere come superare questo ed altri ostacoli. Ma dove trovare un avvocato esperto in diritto societario? Quotalo.it è la piattaforma giusta. Grazie a Quotalo, infatti, è possibile mettersi in contatto con svariati professionisti a cui poter rivolgere ogni tipo di domanda sul tema e a cui poter richiedere una consulenza.

 
 
 
 
 
 
 

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto