Ascensori ecologici: una nuova generazione di impianti eco-friendly

16 Aprile 2020 - Redazione

Vota

Voto 5 su 2 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Ascensori ecologici articolo Ascensori ecologici articolo Ascensori ecologici articolo

Installazione ascensori ecologici: gli ascensori di ultima generazione che consumano poco e sono amici dell'ambiente.

Molto spesso il settore dell’edilizia è quello più oggetto di pregiudizi negativi, specie per quel che riguarda la tutela dell’ambiente. In realtà, come vedremo parlando degli ascensori ecologici, tra edilizia e rispetto della natura non c’è contrasto. Motivo per cui sempre più spesso si parla di edilizia ecosostenibile. Ovvero quel tipo di edilizia nella quale le costruzioni sono realizzate, dalla scelta dei materiali all’integrazione tecnologica, con l’obiettivo di avere un impatto ambientale ridotto (o nullo) e una massima efficienza energetica.

In questo contesto si inseriscono anche i cosiddetti ascensori ecologici. Si tratta di un’opportunità davvero interessante che merita di essere seriamente presa in considerazione. Sia come nuovo impianto che durante interventi di ristrutturazione.

Cosa sono gli ascensori ecologici?

Per capirne i vantaggi scopriamo prima cosa si intende per ascensori ecologici. Propriamente un ascensore ecologico è un tipo di elevatore verticale apparentemente identico a quelli tradizionali, ma che è realizzato con caratteristiche che consentono un minor consumo energetico.

Ascensori ecologici: quali sono le caratteristiche principali

È fondamentale chiarire come siano davvero tante, e in molti casi anche diverse tra di loro, le tecnologie con le quali si ottengono degli ascensori ecologici. Anche con il passare degli anni e lo sviluppo di nuove tecniche, così come dell’impiego di materiali più efficaci, si è resa possibile una maggiore efficienza di questi dispositivi, con un ridotto impatto ambientale.

Possiamo cogliere le principali caratteristiche tecniche degli ascensori ecologici dividendoli nelle tre diverse ‘generazioni’ che si sono succedute negli anni.

La prima tipologia di questi ascensori è quella che prevedeva l’utilizzo di funi idrauliche. Il funzionamento (lo spostamento della cabina) avveniva tramite una pompa idraulica che, tramite la pressione esercitata sul liquido, rendeva possibile lo spostamento.

Successivamente si è passati agli ascensori di seconda generazione, simili ai precedenti, ma azionati con lubrificanti ecologici. Questi, sostituendo quelli più inquinanti, riducevano ulteriormente l’impatto ambientale di questi dispositivi.

Oggi la strada è segnata principalmente da due principi: l’uso di fonti sostenibili e il riciclo delle energie utilizzate. Nel primo caso gli ascensori sono azionati da pannelli solari e gli altri sistemi che utilizzano un tipo di energia pulita e rinnovabile. Nel secondo caso si sviluppano tecniche per riutilizzare la cosiddetta energia passiva, ovvero quella prodotta dagli ascensori in decelerazione.

Quando si parla di ascensori ecologici non si deve pensare solamente all’energia cinetica necessaria per lo spostamento della cabina, ma anche a quella per alimentare il sistema di illuminazione o, per fare un esempio, quella per aprire e chiudere le porte. Qualsiasi tipo di tecnologia in grado di ridurre gli sprechi e migliorare l’efficienza energetica degli ascensori permette di classificare questi dispositivi come ecologici.

ascensori ecologici prezzi e caratteristiche

Differenze tra ascensori ecologici e ascensori tradizionali

La differenza principale è quella relativa all’idea che sta alla base degli ascensori ecologici rispetto a quelli tradizionali. Questi ultimi non si preoccupavano dell’impatto ambientali, motivo per cui spesso l’alimentazione e la gestione erano affidate a prodotti inquinanti o a sostanze non ecologiche.

Gli ascensori ecologici rivoluzionano il tutto prevedendo, ad esempio, sistemi di recupero dell’energia di frenata che viene utilizzata per l’illuminazione delle cabine, senza doverne produrre di nuova. Allo stesso tempo vengono utilizzati dei materiali ecologici, come cavi privi di sostanze alogene che, in caso di incendio, non emettono gas tossici e non generano acidi corrosivi.

Sono previsti anche l’utilizzo di luci a LED, più durature e che consumano meno, così come di sistemi che sospendono l’illuminazione e la ventilazione della cabina quando vuota e inutilizzata per un tempo prestabilito.

Ascensori ecologici: a che prezzo?

Se in passato l’acquisto e l’installazione di un ascensore ecologico era un’operazione particolarmente costosa, oggi i prezzi sono molto calati, rendendo sempre più conveniente questo tipo di scelta. Il costo per un ascensore ecologico pare da circa 10.000€, che ovviamente varia in base alle dimensioni e all’utilizzo di accessori specifici e personalizzati.

A differenza degli ascensori tradizionali, il costo degli ascensori ecologici va valutato anche alla luce del risparmio energetico del prodotto. Questo, nel breve e soprattutto nel lungo periodo, produce un guadagno notevole che non può essere ignorato. Il risparmio è sia di natura economica che ambientale, con un investimento vantaggioso e di grande valore.

Preventivo per ascensori ecologici: a chi rivolgersi

Un aspetto fondamentale è quello legato alla ditta che eseguirà il lavoro. Grazie a noi di Quotalo è possibile trovare diversi professionisti specializzati nell’installazione di ascensori ecologici. È importante verificare che chi si occuperà di questi lavori sia autorizzato a farli e operi nel rispetto della normativa di legge 90/2013, che è quella di riferimento per questo tipo di lavoro.

Ancor più che per altri tipi di lavori, infatti, nell’edilizia ecosostenibile è vitale non sbagliare per non compromettere l’investimento sostenuto e non rendere il dispositivo pesante dal punto di vista energetico. Inoltre è utile sottolineare come per questo tipo di impianti spesso sia percorribile anche la strada dell’ammodernamento di un elevatore già presente. Questo tipo di lavoro, infatti, è spesso più vantaggioso (non solo economicamente) rispetto all’installazione ex-novo di un impianto puramente ecologico.

È possibile valutare, tra gli altri interventi, l’elettrificazione del quadro di manovra, così come la sostituzione delle funi, del vano di corse o della sala macchine. Questo è un tipo di intervento modulare che permette di intervenire solamente laddove è effettivamente possibile ottenere un miglioramento energetico. Anche in questo caso un professionista del settore, previa valutazione, saprà individuare sia le criticità che le potenzialità di ogni impianto, in modo da rendere possibile quell’efficienza energetica che si sta perseguendo.

Infine, ma non meno importante, bisogna sempre ricordare come gli ascensori ecologici siano inseriti all’interno di un edificio, quindi di un ecosistema che ha i suoi consumi energetici. Per rendere effettivi e quantificabili i vantaggi di un ascensore ecologico, infatti, è necessario tenere conto di questi elementi e sfruttarli a favore dell’elevatore. L’ascensore, infatti, lavora nell’edificio ed è impensabile ignorare le esigenze strutturali ed energetiche dello stabile nel quale è inserito.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto