I cantieri edili e la Sicurezza sul lavoro

18 Luglio 2017 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

foto articolo sicurezza sul lavoro cantieri edili foto articolo sicurezza sul lavoro cantieri edili foto articolo sicurezza sul lavoro cantieri edili I cantieri edili, in ambito della sicurezza del lavoratore, sono i luoghi di lavoro a maggior rischio, e per questi motivi si rende necessaria un'attività di prevenzione e controllo scrupolosa.

Le norme di sicurezza nei cantieri si possono visionare nel testo unico sicurezza sul lavoro e nei sui progressivo aggiornamento 

I consulenti sicurezza sul lavoro dell'azienda SAMA srl ci presentano i tre elementi di attenzione basilari per una corretta sicurezza nei luoghi di lavoro

Icona sicurezza luoghi di lavoro l’individuazione e la valutazione di tutti i rischi concreti e la conseguente predisposizione delle misure idonee a prevenirli (misure di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro)
Icona prevenzione sicurezza luoghi di lavoro la comunicazione dei rischi e delle misure di prevenzione e protezione, attraverso l’informazione e la segnaletica 
Icona sicurezza cantieri l’attuazione delle misure di prevenzione e protezione in relazione ai rischi sul lavoro preventivati e a quelli eventualmente insorgenti in fase esecutiva. 

Affinché questi 3 elementi trovino piena attuazione è necessario che ogni soggetto coinvolto volga adeguatamente la sua parte (!): è per questo che la legge in materia di sicurezza sul lavoro individua una serie di obblighi e relativi adempimenti, che possono essere distinti in generali e specifici.

I primi sussistono indipendentemente dall'entità del cantiere e prevedono che il committente o il responsabile dei lavori:
  • nella fase di progettazione dell'opera, si attenga ai principi stabiliti per legge e preveda nel progetto la durata dei lavori o delle sue varie fasi
  • anche nel caso di affidamento dei lavori ad un'unica impresa, verifichi l'idoneità tecnico-professionale dell'impresa affidataria
  • chieda alle imprese esecutrici una dichiarazione dell'organico medio annuo, distinto per qualifica
  • trasmetta all’amministrazione competente, prima dell’inizio dei lavori, il nominativo delle imprese esecutrici dei lavori unitamente alla documentazione succitata.

Tra gli obblighi specifici, cioè quelli che si determinano al ricorrere di talune condizioni, sono compresi: 
  • 1. designazione dei coordinatori per la sicurezza, cioè CSP e/o CSE (il coordinatore per la progettazione e il coordinatore per l'esecuzione);
  • 2. redazione del PSC (Piano di sicurezza e di coordinamento); 
  • 3. redazione del PSS (Piano sostitutivo di sicurezza); 
  • 4. comunicazione del nominativo del coordinatore per la progettazione e quello per l'esecuzione dei lavori che va trasmesso dal committente o dal responsabile dei lavori alle imprese esecutrici e ai lavoratori autonomi;
  • 5. trasmissione all'amministrazione competente, prima dell'inizio dei lavori, del nominativo delle imprese esecutrici dei lavori (o dei lavoratori autonomi se si tratta di affidamento a singoli), unitamente alla documentazione richiesta, e al PSC;
  • 6. notifica preliminare alla AUSL territorialmente competente e alla Direzione Provinciale del lavoro territorialmente competente.

Nota bene: nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese, anche non contemporanea, è obbligatorio designare un coordinatore per la progettazione


I cantieri edili in Europa

Ma la sicurezza sul lavoro non è certo affare solo nostrano, tant’è che già nel ’92 la Comunità Europea ha riconosciuto che:
  • i cantieri temporanei o mobili costituiscono un settore di attività ad elevato rischio per l’incolumità dei lavoratori; 
  • le scelte architettoniche e/o organizzative non adeguate o una carente pianificazione dei lavori hanno influito su più della metà degli infortuni occorsi nei cantieri della Comunità;
  • una carenza di coordinamento, in particolare quando sono compresenti più imprese differenti su uno stesso cantiere, può comportare un numero elevato di infortuni sul lavoro 
  • i lavoratori autonomi possono con le loro attività mettere in pericolo la sicurezza e la salute dei lavoratori.

È stato proprio con questa direttiva europea (la 92/57/CEE) che sono state introdotte le figure specialistiche viste (il responsabile dei lavori, il coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la progettazione dell'opera, il coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la realizzazione dell'opera), e che si è sottolineato il coinvolgimento più diretto del committente, al quale competono, come sottolineato, determinati obblighi. 

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto