Kit impianto fotovoltaico: cos'è, com'è composto e i prezzi dei kit in commercio

04 Aprile 2022 - Redazione

Vota

Voto 0 su 0 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Kit impianto fotovoltaico articolo Kit impianto fotovoltaico articolo Kit impianto fotovoltaico articolo

Cos’è e quando conviene il kit impianto fotovoltaico? Facciamo chiarezza per fare una scelta davvero conveniente

Installare un impianto fotovoltaico è una scelta che assicura grandi vantaggi, motivo per cui oggi sono sempre di più coloro che scelgono di affidarsi a una soluzione di questo tipo. Per farlo esistono due possibilità: l’acquisto di un kit impianto fotovoltaico o rivolgersi a delle ditte specializzate che si occuperanno di effettuare tutte le verifiche e le stime del caso. Scopriamo la differenza e qual è la scelta migliore.

 

Cos'è il kit fotovoltaico?

Quando si parla di kit impianto fotovoltaico si fa riferimento a un prodotto “preconfezionato” che il cliente acquista e che riceve direttamente a casa. All’interno del kit fotovoltaico saranno presenti non solo i pannelli, ma anche tutto il materiale e gli elementi che compongono l’impianto e che si rendono necessari per la sua installazione.

 

Cosa comprende un kit per l'impianto fotovoltaico?

Come vedremo più nel dettaglio esistono diverse tipologie di kit fotovoltaico, ciascuna delle quali prevede la presenza di diversi elementi e componenti. In generale rientrano in questi kit per l’impianto fotovoltaico sicuramente i pannelli solari (di dimensioni, numero e potenza differenti in base all’impianto acquistato), la scatola di giunzione, il cavo elettrico unipolare e quello tetrapolare, l’inverter, il dispositivo di contabilizzazione, la centralina di campo DC/AC, la struttura di sostegno e il manuale per il conto energia.

 

Kit impianto fotovoltaico: le tipologie in commercio

Come anticipato in commercio esistono diverse tipologie di kit impianto fotovoltaico che possiamo distinguere sia per la potenza e la tecnologia che per la destinazione d’uso. Si può trovare un kit impianto fotovoltaico 3kW o un kit impianto fotovoltaico 6kW (o uno di potenza maggiore), così come un kit impianto fotovoltaico 3 kW con accumulo, ma anche un kit impianto fotovoltaico per baita o un kit impianto fotovoltaico per camper. In questi ultimi due casi cambieranno, ovviamente, le dimensioni dei pannelli e gli elementi di fissaggio degli stessi.

Più in generale è possibile distinguere i kit impianto fotovoltaico in:

  • Grandi,
  • Medi;
  • Piccoli;
  • A isola (Off Grid o Stand Alone);
  • Connessi in rete con GSE;
  • Termici solari.

La differenza tra i kit grandi, medi e piccoli è data dalla potenza che essi garantiscono. In quelli piccoli parliamo di kit di una potenza variabile dai 3 watt a i 3kWh. Sono impianti anche molto piccoli (come quelli per assicurare l’illuminazione stradale) o che si installano sul terrazzo o sul giardino. I kit medi sono quelli che vanno dai 4kWh ai 6kWh di potenza e sono quelli più utilizzati a livello residenziale, mentre nei kit fotovoltaici grandi si raggiunge una potenza che va dai 10kWh ai 20kWh con un numero di pannelli che va dalle 30 alle 60 unità.

I cosiddetti impianti Stand Alone o “a isola” sono quelli che non prevedono il collegamento con la rete elettrica tradizionale e che quindi sono dotati di batterie per l’accumulo di energia. Di contro esistono anche i kit che permettono l’allaccio alla rete elettrica, così come esistono quelli portatili, da integrare nell’impianto dell’edificio e anche con l’inverter o senza inverter. La combinazione di ciascun elemento consente di personalizzare il kit impianto fotovoltaico.

Discorso leggermente diverso per i kit termici solari per i quali si tratta non di impianti fotovoltaici, ma di collettori solari per il riscaldamento e la produzione di acqua calda a uso sanitario che si distinguono tra loro prevalentemente in impianti a circolazione forzata o a circolazione naturale.

 

Pro e contro dei kit fotovoltaici

Conviene scegliere un kit impianto fotovoltaico fai da te o è preferibile rivolgersi a dei tecnici per l’installazione e la configurazione dei pannelli fotovoltaici? Il principale vantaggio dei kit fotovoltaici è quella di consentire un risparmio sul costo finale. Parliamo di risparmiare anche fino a 2000€, una cifra non trascurabile, ma che è doveroso contestualizzare nell’investimento che si sta decidendo di sostenere.

La scelta di rivolgersi a dei tecnici specializzati, infatti, ha dalla sua innanzitutto la garanzia di un impianto su misura e realmente performante per quel tipo di abitazione e le esigenze di chi lo abita. Per quanto si possa essere esperti di reti elettriche e lavori domestici, l’installazione di un impianto fotovoltaico è un insieme di operazioni spesso complesse e complicate dalla posizione di impianti con più pannelli, generalmente posti sul tetto dell’edificio.

Se il kit fotovoltaico consente un’ampia scelta di materiali, tipologie e numero dei pannelli e tecnologie impiegate, la soluzione “chiavi in mano” offerta dai professionisti non è da meno, potendo sviluppare insieme il miglior progetto possibile. Le aziende specializzate assicurano tempi ridotti e un lavoro eseguito in sicurezza e perfettamente funzionante, cosa non sempre possibile per chi acquista un kit impianto fotovoltaico fai da te.

 

Come scegliere il giusto kit per il proprio impianto fotovoltaico

Chiedersi quali sono gli aspetti tecnici da valutare per il proprio impianto fotovoltaico mostra come la scelta per il fai da te sia spesso un azzardo, dovendo valutare elementi e caratteristiche con le quali non è sempre facile familiarizzare. Anche perché non bisogna scegliere il più potente, il più grande o il più sicuro in assoluto, ma quello più efficiente per quella specifica situazione. Per una corretta valutazione è comunque decisivo occuparsi del dimensionamento dell’impianto, della sua potenza, dei materiali, dei regolatori di tensione e della sua sicurezza.

 

Dimensioni e potenza dell'impianto

Per rispondere al fabbisogno energetico di una famiglia e della casa nella quale abita è necessario prendere le ultime bollette energetiche e leggere il valore dei kW. Sulla base di questo si può calcolare la potenza dell’impianto, il numero dei pannelli, la loro potenza e la loro collocazione.

 

Scelta dei materiali

In commercio esistono diverse tipologie di pannelli fotovoltaici, anche per il materiale con il quale sono state realizzate le celle. La principale differenza è tra monocristalline, policristalline e in silicio amorfo. Le celle monocristalline sono quelle che rendono meglio, mentre quelle in silicio amorfo sono più indicate nelle zone con poca luce, ma a parità di energia richiedono un numero maggiore di pannelli.

 

Regolatori di tensione

Questi dispositivi sono fondamentali sia per proteggere l’impianto che per migliorare la potenza dell’impianto. Generalmente si distinguono in ampere, in base alla corrente nominale che sono in grado di gestire.

 

Sicurezza del kit

Questo è probabilmente l’aspetto più critico di un kit fotovoltaico fai da te. Molto dipende, infatti, anche dalla provenienza del kit, essendo in alcuni Paesi consentito l’uso di materiali tossici e inquinanti che costano meno ma sono molto pericolosi. È quindi fondamentale valutare attentamente il materiale e la tipologia di pannelli presenti nel kit per evitare spiacevoli sorprese.

 

Quali sono i prezzi dei kit fotovoltaici?

Generalmente per un kit impianto fotovoltaico piccolo e Stand Alone il prezzo oscilla tra i 90€ e i 5000€, mentre per uno medio tra i 6000€ e i 9000€ e per uno grande supera anche i 15000€. I kit con sistemi di accumulo sono disponibili a circa 7000€, mentre quelli con batterie al litio hanno un prezzo che va dai 500€ ai 1000€ a kWh. I prezzi, come visto, sono molto variabili perché sono tantissimi gli elementi (tipo di componenti, qualità, tipo di materiali, potenza, eccetera) che influiscono sul prezzo finale.

 

Preventivo impianto fotovoltaico: vuoi essere sicuro della scelta

Al termine di questa panoramica sui kit impianto fotovoltaico abbiamo compreso come spesso la soluzione migliore sia rivolgersi a uno specialista per progettare un impianto su misura. Per richiedere un preventivo, anche solo per confrontarlo con i prezzi dei kit e valutare una soluzione di questo tipo, puoi cercare i migliori professionisti della tua zona ai quali richiedere un sopralluogo e una consulenza su quale sia l’impianto più efficiente e sicuro per la tua casa.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto