Gli illeciti civili nell'ordinamento Italiano

09 Maggio 2018 - Redazione

Vota

Voto 5 su 1 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

foto principale per articolo i reati civili ordinamento italiano foto principale per articolo i reati civili ordinamento italiano foto principale per articolo i reati civili ordinamento italiano

Prima di analizzare , sottolineiamo le differenze che esistono tra illeciti civili e penali:quali sono i illeciti civili compresi nell'ordinamento Italiano e come sono puniti
  • l’illecito penale, detto anche reato, consiste nella violazione colposa (cioè dovuta ad imprudenza, imperizia, negligenza) o dolosa (vale a dire l’evento prevista e voluta) di specifici doveri imposti da norme penali, come il divieto di procurare lesioni ad altri, di uccidere, rubare, rapinare, truffare e così via. La sanzione prevista in questi casi è la pena detentiva e, per quelli meno gravi, la pecuniaria: quando sussiste dolo la punizione ha connotati di maggiore severità (ad esempio, chi cagiona la morte di una persona, è punito con la reclusione non inferiore ad anni 21, ma se l’omicidio è colposo la pena della reclusione non supera i cinque anni)
  • l’illecito civile consiste nella violazione colposa o dolosa del generale dovere di non recare danno ingiusto ad altri (ad esempio: non pagare i creditori, danneggiare o imbrattare la proprietà altrui, non corrispondere gli alimenti al congiunto che ne abbia diritto, etc.). La sanzione generalmente prevista consiste nell’obbligo di risarcire il danno causato, mentre se non c’è danno non c’è sanzione (a differenza dell’illecito penale che viene egualmente punito, dal momento che la punizione ha lo scopo di dissuadere dal commettere reati, più che dall’offrire soddisfazione a chi ne sia rimasto vittima).


Ovviamente si danno anche casi in cui sussiste una doppia responsabilità (penale e civile), il che accade qualora la commessione di un reato determini anche un danno economico alla vittima: così chi malmena una persona provocandole gravi lesioni personali non solo rischia da tre mesi a tre anni di reclusione, ma anche al risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali (su istanza della vittima).


Dopo questa doverosa precisazione, concentriamoci sui sottolineando come essi si distinguano ulteriormente illeciti civili contrattuali e illeciti civili extracontrattuali: i primi consistono nella violazione di un obbligo (spesso ma non necessariamente, derivante da un contratto); i secondi sono rappresentati da azioni umane illecite, cioè contrarie a norme dell'ordinamento giuridico.illeciti civili compresi nell'ordinamento italiano
Tuttavia, il principio secondo cui il primo conseguirebbe alla violazione di un diritto relativo e il secondo a quella di un diritto assoluto, non risulta calzante per un ordinamento come quello italiano.


Il legislatore ha individuato varie specie di fatti illeciti in relazione al particolare rapporto che lega i soggetti (rapporto tra sorveglianti e incapaci di intendere e di volere, tra genitori e figli, tra precettori e allievi, per cui cosa accade se un minore commette un reato e in che misura ne rispondono i genitori, oppure quale responsabilità assumono gli insegnanti e i datori di lavoro per le condotte degli allievi e dei dipendenti, etc.), alla situazione soggettiva di un individuo nei confronti di una cosa (custodia di cose, di animali, proprietà di edifici, e dunque ad esempio chi risponde per i danni causati da animali) o all’attività svolta (attività pericolose in genere e circolazione di veicoli in specie, e quindi come vengono punite le condotte illecite nella guida dei veicoli a motore, riconducibili in particolare alla velocità e alla guida in stato di alterazione psicofisica).


Se volessimo fare degli esempi di citeremmo tra gli altri:illeciti civili inseriti nell'ordinamento italiano
  • la violazione del diritto d’autore: è vietato immettere in un sistema di reti telematiche opere d’ingegno protette (la sanzione è della multa da 51 a 2065 euro); è vietato duplicare abusivamente per trarne profitto, programmi per elaboratori e banche dati oppure importare gli stessi, distribuirli o venderli quando siano contenuti in un sopporto privo del contrassegno della Società Italiana Autori ed Editori (la sanzione è della reclusione da sei mesi a tre anni più una multa) è vietato detenere per la vendita o la distribuzione o porre in commercio, vendere, noleggiare, cedere a qualsiasi titolo dischi, videocassette o musicassette (la sanzione è della reclusione da sei mesi a tre anni più una multa, e per chi acquista una sanzione pecuniaria di 154 euro e la confisca dei prodotti stessi) È vietato produrre, porre in vendita, importare, installare, modificare, utilizzare per uso pubblico o privato, con fine fraudolento, apparati atti alla decodificazione di trasmissioni audiovisive ad accesso condizionato effettuate via etere, via satellite o via cavo, in forma sia analogica sia digitale (la pena è la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa da 2582 a 25882 euro)
  • l'ingiuria: perso il suo carattere penale con la riforma della giustizia del 2016,conserva quello di illecito civile, sanzionato, oltre che con il risarcimento del danno, con una sanzione pecuniaria civile irrogata dal giudice civile e devoluta alla Cassa delle ammende
  • gli illeciti a mezzo FB
  • la falsa testimonianza in un processo civile
  • etc.


Per ovviare a tutti i problemi legati alla è necessario farsi seguire da un' avvocato esperto in merito: su Quotalo vi basta un click per trovarlo!commissione di un illeciti civili

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto