Avvocato per usucapione: tutto quello che c'è da sapere e come fare per richiedere una consulenza.

07 Marzo 2022 - Redazione

Vota

Voto 4 su 2 voti

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.

Avvocato per usucapione ▷ Avvocato specializzato in usucapione: trova il tuo Avvocato Avvocato per usucapione ▷ Avvocato specializzato in usucapione: trova il tuo Avvocato Avvocato per usucapione ▷ Avvocato specializzato in usucapione: trova il tuo Avvocato

Cos'è l'usucapione?

Nel nostro ordinamento giuridico esistono diversi modi di acquisto della proprietà e l’usucapione rientra nei cosiddetti acquisti a titolo originario, opposti agli acquisti a titolo derivativo. La distinzione è di fondamentale importanza poiché, sul piano giuridico, la condizione di chi acquista un diritto a titolo derivativo è nettamente diversa rispetto a chi acquista la medesima situazione giuridica soggettiva a titolo originario. Nel primo caso, infatti, il cosiddetto avente causa (colui il quale acquista) succede in quel determinato rapporto giuridico ed assume le stesse vesti che aveva il dante causa (colui che vende). In poche parole, il diritto non nasce ex novo bensì viene trasferito da un patrimonio ad un altro così come era (compresi eventuali pesi ed oneri). Viceversa, in caso di acquisto a titolo originario, il diritto nasce direttamente nella sfera giuridico patrimoniale di un determinato soggetto, libero da eventuali pesi ed oneri.

Fatte le debite premesse, occorre ora definire l’usucapione. Quest’ultimo, come sopra accennato, è un metodo di acquisto della proprietà a titolo originario. La sua caratteristica principale è che permette di acquistare un diritto, ad esempio la proprietà, senza dover stipulare un contratto con il proprietario del bene, senza nessun accordo. L’acquisto è possibile grazie al possesso continuo, pacifico ed interrotto nonché manifesto del bene.

Quanto costa fare una causa di usucapione

In concreto il costo della causa che ha per oggetto l’avvenuta maturazione dell’usucapione è strettamente connesso al valore del bene usucapito. In parole povere, maggiore sarà il valore del bene conteso, maggiore sarà il valore della controversia. Più precisamente, il contributo unico da dover pagare segue gli appositi scaglioni previsti nei parametri forensi civili all’uopo stabiliti con Decreto Ministeriale n. 55 del 2015.

Occorre precisare altresì che per i beni immobili è necessario aggiungere anche il costo dell’imposta di registro, per l’imposta catastale e quella ipotecaria. Mediamente i costi per l’onorario di un professionista per cause del genere partono da circa 2.000€, ma ti consigliamo sempre di parlare direttamente con un professionista per accertare il costo finale.

Quanto tempo ci vuole per l'usucapione?

I tempi necessari affinchè l’usucapione possa maturare variano a seconda dell’oggetto del diritto reale che si vuol usucapire. L’usucapione cosiddetta ordinaria matura in vent’anni per i diritti reali su beni immobili, ex art. 1158 c.c. Viceversa, l’usucapione abbreviata, sempre nel caso di diritti reali su beni immobili, si compie in dieci anni dalla trascrizione del titolo astrattamente idoneo all’acquisto.


Per quanto concerne i beni mobili, invece, l’art. 1161 c.c stabilisce che l’usucapione ordinaria si compie con il decorso di anni dieci. Per quanto concerne i beni mobili registrati (ad esempio auto) si compie con il trascorrere di anni tre dalla trascrizione. Infine, per quanto riguarda l’usucapione concernente la proprietà rurale matura in quindici anni, l’ordinaria, mentre l’abbreviata in anni cinque.

Come si fa a dimostrare l'usucapione

In genere i mezzi di prova utilizzati nel processo che ha per oggetto l’usucapione sono la testimonianza e le prove documentali. In parole povere, è fondamentale dimostrare al giudice che, per tutto il tempo necessario, il possessore si sia comportato agli occhi della società come legittimo proprietario del bene usucapito. D’altronde, è risaputo che la prova in ordine all’acquisto di un diritto per usucapione non è soggetta a particolari limitazioni.

Anche la Cassazione, altresì, ha precisato che la prova testimoniale vale di per sé a dimostrare la maturazione dell’usucapione. Infine, per quanto concerne l’usucapione abbreviata (Decennale), oltre a provare il possesso continuo, pacifico, ed interrotto, è necessario dimostrare anche il titolo astrattamente idoneo all’acquisto (ad esempio un contratto).

Quando rivolgersi all'avvocato per usucapione?

Visto e considerato che la validità dell’usucapione viene stabilita dal giudice, sia chi acquista che chi perde un diritto per usucapione possono avere l’interesse a rivolgersi ad un avvocato in modo da difendere il proprio patrimonio. Tuttavia, prima di rivolgersi ad un professionista è fondamentale verificare se si hanno tutte le prove per dimostrare l’esistenza dei requisiti necessari per la maturazione dell’usucapione o per escluderla. In ogni caso, si tratta quasi sempre di cause particolarmente. Se sei alla ricerca di professionisti del settore con una certa esperienza, Quotalo.it è la piattaforma che fa per te. Grazie ad essa, infatti, è possibile mettersi in contatto con avvocati vicini a te specializzati nel settore del diritto civile a cui chiedere una consulenza legale.

Richiedi Preventivi

Gratuitamente e in 1 solo minuto.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione in questo sito acconsenti al loro utilizzo in accordo alla policy sui cookie.    Leggi Policy
Accetto